Cucina senza sprechi: utilizzare l'acqua di cottura del riso!


Riso

autoproduzione cucina e dispensa KM 0 ricette rifiuti zero salute e benessere antispreco cosmesi cucinare nowaste ricetta

AlveareCheDiceSi AlveareCheDiceSi 20 luglio 2018 — Avete cotto il riso per le vostre insalate estive e state per gettare tutta l'acqua della pentola nello scarico del lavandino? FERMI !! State per sprecare un'incredibile risorsa per la vostra pelle...

Infatti, durante la cottura il riso rilascia amido, che ha un'azione astringente; vi basterà far raffreddare l'acqua di cottura dopo aver scolato il riso, per poterla poi utilizzare come tonico naturale per il viso.

Restringerà i pori, toglierà le occhiaie e, se siete soliti lavarvi nella vasca da bagno, potrà anche essere aggiunta come emolliente all'acqua già presente!

Di seguito trovate la (semplicissima) ricetta completa!

Commenti

irene70
irene70

Grazie per l'idea, proverò senz'altro, ma ho due domande: l'acqua va poi tenuta in frigo? quanti giorni al massimo?

AlveareCheDiceSi
AlveareCheDiceSi

Ciao Irene,

sì, puoi semplicemente conservarlo in frigo fino ad un paio di settimane! A presto!

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

oppure accedi con email e password. Non hai ancora un account? Registrati.

oppure usa email e password. Hai già un account? Accedi.

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere un'email e scegliere una nuova password.

{{ errors.first('authentication') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
{{ errors.first('email:server') }}
Inserisci una password
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.

Ricezione email

Per poterti contattare per email abbiamo bisogno del tuo permesso: inviamo una newsletter circa una volta la mese con informazioni, approfondimenti e promozioni, e una email riepilogativa periodica. Puoi accendere o spegnere le email che ti mandiamo in qualsiasi momento e puoi deciderne la frequenza mediante la pagina Notifiche.