Autoprodursi l'energia elettrica che utilizziamo per gli usi domestici


autoproduzione tetto elettricità energia energia elettrica fotovoltaico risparmio energetico

agostino agostino 13 giugno 2013 — Dovendo gestire una situazione ricorrente di elevato calore ed umidità nel periodo estivo, abbiamo ragionato in famiglia sulla gestione energetica di casa nostra. Ipotizzata una soluzione, abbiamo lavorato nel condominio (edificio con 16 condomini) per poter utilizzare una parte comune quale il tetto dell'edificio, non altrimenti utilizzabile, per l'impianto di pannelli solari fotovoltaici. Dopo un annetto di discussioni, abbiamo 4 anni fa' realizzato in 4 condomini (ora siamo in 5, due anni fa' se ne aggiunto un'altro) un lavoro comune di 4 (ora 5) microimpianti fotovoltaici che hanno reso questi nuclei familiari parzialmente o (nel nostro caso) totalmente capaci di produrre l'energia elettrica consumata per le nostre necessità. E in più ci abbiamo anche guadagnato un buon clima di rapporti nel condominio :-)

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

beppe
beppe

Per il Sig elmarras. L'accumulo elettrico per il fotovoltaico e' sicuramente una buona idea, permette di aumentare sensibilmente la quota di energia consumata autoprodotta, a tal proposito c'e' un notevole fermento, ma al momento non c'e' chiarezza legislativa e il costo delgli accumulatori necessari perche' valga la pena di provarci e' abbastanza elevato al punto che lo fa solo chi per principio non prende in considerazione l'aspetto economico. Si dice che a mesi il costo degli accumulatori dovrebbe diminuire notevolmente, ma sono un po' scettico, in ogni caso se ciò si verifichera' sicuramente si potrà sapere tempestivamente su queste pagine. Beppe

Utente disiscritto
Utente disiscritto

Noi siamo solo in 3 ed è stato tutto più semplice. Mi piacerebbe trovare qualche modo per immagazzinare l'energia che non utilizzo durante il giorno e garantire una costanza di energia autoprodotta anche durante le ore di non produzione. Su questo ci devo ancora lavorare

amantheablues
amantheablues

Non sapevo si potessero fare microimpianti; vorrei saperne di più anche per quanto riguarda l'approvazione del condominio. Potresti darci delle informazioni più precise per favore? Complimenti e grazie.

agostino
agostino

volentieri, ma la cosa è abbastanza lunga. Non so' se convenga di più farlo a voce

agostino
agostino

comunque, in breve, noi abbiamo usato una parte condominiale (il tetto) indivisa. Abbiamo calcolato rispetto alla superficie quanti mq potevamo occupare ciascun condomino ma, considerando l'indivisibilità del bene, ho richiesto a tutti i condomini di firmarci una liberatoria per vent'anni di occupazione di spazio collettivo...

frency1972
frency1972

Io ci ho provato qualche anno fa, ma dato che era appena stata fatta la guaina nuova , per paura di nuove infiltrazioni non mi hanno dato il permesso nemmeno sulla parte di tetto sopra casa mia(è considerato condominio, ma in realtà sono delle casette a schiera formate da due piani) :( Mi piacerebbe, ma per poterlo fare dovrei cambiare casa (e adesso come adesso vendere casa è impossibile) quindi contami come simpatizzante che avrebbe già fatto se.... :)

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.