Contiamoci novembre 2018 formato web 4

autoproduzione bagno e igiene cucina e dispensa acido citrico ammorbidente anticalcare brillantante detersivi disincrostante lavastoviglie lavatrice

gretagolia_granitas gretagolia_granitas 08 febbraio 2013 — Ovvero autoproduzione di detersivi. L'acido citrico è una new entry per me. Lo trovi sfuso a peso, nelle ferramenta specializzate nel settore agricoltura o giardinaggio. La prima volta ho provato quello di allegro natura, venduto in barattolo con un bel pò di istruzioni sui vari usi possibili. Visto che mi sono trovata bene, la seconda volta l'ho cercato sfuso, così evito lil contenitore di plastica. L'acido citrico è un prodotto naturale, originariamente si ricavava dal succo di limone; si usa nell'industria alimentare come emulsionante e data l'azione anticalcare viene utilizzato come ammorbidente eco-sostenibile per il lavaggio in lavatrice e non solo.

Inoltre Sapevate che l'aceto inquina di più dell'acido citrico? Ciò è dovuto all'acido acetico in esso contenuto. Come ricordato dal chimico Fabrizio Zago, esperto in materia di detersivi ecologici, i dati ufficiali di biodegradabilità e di tossicità per gli organismi acquatici dimostrano che l'acido acetico inquina 53 volte di più rispetto all'acido citrico. Qui ulteriori informazioni: cacaonline.it. L'aceto oltre ad essere più inquinante è anche corrosivo quindi meglio acido citrico.

Vi elenco un po' di usi che ho sperimentato. E' davvero semplice, sarà sufficiente diluire la polvere in acqua, usare qualche spruzzino o barattolo che avete già ed è fatta! vi assicuro che non potrete più farne a meno. E che risparmio, sia in soldi che in inquinamento.

  • brillantante per lavastoviglie: preparare una soluzione al 20% (200 gr di prodotto in 800 ml d’acqua)
  • anticalcare per superfici: 200 gr di prodotto in 800 ml d’acqua, usare uno spruzzino. Altro che il velenosissimo viakal
  • ammorbidente  200 gr di prodotto in 800 ml d’acqua, usare un flacone con tappo

Qualche anno fa alla Fiera fa' la cosa giusta ho comprato il libro: "guida ai detersivi bioallegri" di cui ho poi trovato anche il sito e le slide. Il libro mi era piaciuto molto, ho sperimentato qualche pozione, con aceto e altre col bicarbonato, che ancora uso.

ECCO LE 9 RICETTE DA STAMPARE