Bolle

autoproduzione camera dei bimbi bambini calma giocare giocattoli lentezza meditazione respiro stress

irene70 - disiscritto irene70 22 marzo 2014 — Le bolle di sapone sono un gioco che non passa mai di moda.

Ecco una ricetta di autoproduzione casalinga:

  1. grattugiare i resti delle saponette fino a ottenere una quantità di scaglie pari a quattro cucchiai
  2. amalgamare a quattro bicchieri di acqua calda
  3. far riposare un paio di giorni e poi aggiungere 1 cucchiaino di zucchero e agitare bene.
  4. riempire i vasettini vuoti delle vecchie bolle (conservando quello che avanza in una bottiglia di vetro)...e il gioco è fatto!

In foto: un barattolo di bolle di sapone regalate dall'università dello stato dell'Ohio, ai partecipanti ad un convegno.  Sull'etichetta un suggerimento: "fare le bolle di sapone aiuta a praticare la lentezza, respirare lentamente per rilassarsi, ridurre lo stress e sentirsi sereni".

INSOMMA, MEGLIO DI COSI'!

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Commenti

merchemas
merchemas

ma la ricetta non serve per le bolle giganti vero? Io sono anni che non riesco più a farle... :(

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

No, infatti, mi ricordo che si ottenevano bolle normali con questo sistema, ma qui se vuoi greenme.it c'è la ricetta per quelle giganti, anche se ci vuole detersivo, glicerina (che non sempre gira per casa) e maizena, che già per fare i dolci manca regolarmente (sono l'unica che fa a meno - per costante mancanza della materia prima- della maizena per fare un dolce?!).

veronica
veronica

bellisssimooooooooo!!!!! Mio figlio e mio nipote impazziscono per le bolle di sapone e in più... son anni che tento di farle a casa, ma le ricette che ho trovato implicano ingredienti improponibili!!!! grazie.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ciao :) buone bolle e buon divertimento!

sistrall
sistrall

Siamo un posto bellissimo. Grazie.

don_chisciotte
don_chisciotte

Immaginati un paesino di 1627 anime, cioe' tutti gli attuali utenti di Contiamoci che applicano ognuno tutte le attuali 599 buone pratiche...che cosa succederebbe?

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

... ditemi il nome del paese che mi trasferisco!! mica da poco questo tuo "imagine" ... una vera "stairway to (the green) heaven" (in terra)!

don_chisciotte
don_chisciotte

Guarda che i Led Zeppelin ho appena finito di ascoltarli adesso (vinile ovviamente) e adesso seguo il tuo suggerimento e passo a John Lennon. Secondo me tu dovresti leggere, se non lo hai gia' fatto, La Rivolta di Atlante di Ayn Rand. Io l'ho trovato per caso nella libreria di mio padre, in due volumi belli tosti, ma mi ha ispirato e me lo sono letto tutto d'un fiato (ed era un periodo che non leggevo per niente) ed ha risvegliato in me tutte le utopie che mi hanno sempre "tormentato" fin da bambino...in questo libro c'e' quel luogo sulla terra dove le utopie diventano realta'.

don_chisciotte
don_chisciotte

Dimenticavo Irene: anche se Il romanzo di Ayn Rand è considerato come uno dei simboli dell'ideologia capitalista e' allo stesso tempo un'analisi dei mali della nostra societa' e smaschera le falsità delle politiche adottate dai governi e dai partiti di questo sistema, immaginando lo stesso come libero da ogni corruzione o scopo subdolo.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Grazie per il suggerimento Don (500 pagine !) Ma voglio essere più ottimista del solito e considerare noi utenti di Contiamoci più propositivi che utopisti, spero siate tutti d'accordo!

don_chisciotte
don_chisciotte

Diciamo che sono d'accordo perche'.... dalle utopie nascono le proposte che poi si concretizzano!

don_chisciotte
don_chisciotte

In realta' il libro ha ben piu' di 500 pagine, io ce l'ho in due volumi e sono oltre 1200 pagine (tipo Il Signore degli Anelli che non ho mai letto). Pero' l'ho letto senza problemi perche' mi ha veramente appassionato. In sostanza ci fa capire (almeno questo ho dedotto io) che le buone azioni, per avere esito, devono essere svincolate dall'interesse economico. E anche se questo dovesse manifestarsi in seguito (perche' l'attivita' intrapresa suscita l'approvazione generale) non dovra' mai prevaricare la finalita' originaria per non pregiudicarne la continuazione e lo sviluppo. Una cosa che ai giorni nostri, soprattutto relativamente alle grandi opere, si manifesta molto raramente (anzi e' ben piu' frequente il suo contrario: appalti truccati, mazzette, corruzioni varie, trasferimento di denaro pubblico all'estero, etc)

sistrall
sistrall

Me lo immagino, me lo immagino! E Contiamoci, anche se non è in un posto geografico preciso, é già un paesino interessante e crescerà, crescerà...

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.