Limitare a casi eccezionali l'uso di lacca e gel per capelli


autoproduzione bagno e igiene salute e benessere capelli lacca semi di lino

irene70 - disiscritto irene70 16 maggio 2014 — Questa bp va a braccetto con le "Giornate acqua e sapone"e con le bp che suggeriscono l'uso di uno shampoo più naturale possibile: gel e lacche sono comunque prodotti chimici che ci mettiamo in testa, magari testati su animali, che poi andranno a finire nell'acqua (benché oggi ne esistano versioni più ecologiche rispetto e qualche anno fa).

Salvo casi eccezionali in cui la piega "deve" resistere lasciamo liberi anche i nostri capelli (anche perché, ma questa è solo una mia opinione, non è proprio così piacevole "incastrare" le mani tra chiome rigide, che ne dite voi?).

Come scritto nei commenti: klizia suggerisce di farsi il gel/schiuma per capelli per capelli usando l'acqua filtrata dei semi di lino lasciati in ammollo per tutta la notte, su questa buona pratica trovate la ricetta

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Un aggiornamento sulla tintura capelli con il tè nero, qui sotto (di nuovo col pc non riesco a rispondere, riesco a inserire solo commenti): a me pare che funzioni anche usando il tè nero (filtrato) come per fare semplicemente l'ultimo risciacquo (quindi senza tempo di posa); ho poi notato che i capelli con questo sistema tendono a ungersi molto di meno. (Anche se non c'è tempo di posa l'asciugamano con cui avvolgerete i capelli si macchierà comunque).

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Volevo fare una domanda alle "ragazze" che hanno più o meno la mia età ('70 è l'anno in cui sono nata); i capelli bianchi voi li coprite e se sì, come? (non vale rispondere "con un cappello"), intendo dire senza usare le tinture chimiche inquinanti e dannose: usate le tinture naturali e fate tutto da sole? o il tè o l'hennè ecc. io sono completamente disinformata su questo, ma se prima pensavo alla soluzione sale e pepe ora sto cominciando a cambiare idea...

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Irene fossi in te creerei una buona pratica - messaggio nella bottiglia, così chi ha qualche info in più può raccontarla. Personalmente uso l'hennè di questa marca ecobiolovers.com . Da quel poco che so anche le tinture biologiche con poca ammoniaca hanno comunque delle controindicazioni a livello di INCI. Avevo trovato un articolo su questo blog mammachimica.it che non ho ancora letto, ma messo nei preferiti, solo che ora non si apre. Ci sarà anche qualcosa sul forum di Fabrizio Zago...?

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Grazie mille Greta! In realtà quando l'erborista mi ha detto che l'henné deve stare in posa almeno un'ora e mezza e non è sicuro al 100% che copra bene, ho rivalutato il "saleepepe": in fondo per adesso ho poco sale (anche in zucca, ok! :P) poi magari invecc... ops "maturando" ri-cambio idea. Comunque anche lei mi ha confermato che l'henné è il modo più naturale. Magari attendo che ci sia la modalità mnb per fare il messaggio... ciao, grazie!

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Poiché il tempo passa ma ancora non mi voglio arrendere alla chimica ho provato questo semplicissimo suggerimento (beauty.pianetadonna.it) : "Per ottenere un effetto castano bruno, possiamo partire subito con l'utilizzo di caffè oppure di tè nero. Il procedimento è molto semplice, infatti basterà preparare del caffè molto carico e intenso (idem per il tè) che si andrà lasciato raffreddare per bene. A questo punto non resterà che applicarlo sui capelli bagnati e lasciarlo agire per almeno una mezz'oretta abbondante. Dopo averli sciacquati e lavati con shampoo come di consueto si può ripetere anche subito l'operazione se si desidera accentuare di più il colore scuro." Il risultato non è perfetto come con una tintura classica ma è molto soddisfacente e lascia anche un colore leggermente più intenso sui capelli scuri. Dotatevi di un asciugamano da "sacrificare" a questa operazione e pulite subito la vasca con un po' di bicarbonato dopo il lavaggio per evitare che rimangano residui colorati. Nello stesso sito ci sono suggerimenti anche per i capelli biondi. (Basta ripeterlo una volta a settimana, non a ogni lavaggio). Se qualcuna lo prova anche con qualche variante, mi dice come si è trovata per favore? Così vediamo se è migliorabile.

Klizia
Klizia

Provate l'acqua di ammollo dei semi di lino, è fantastica. Io la uso durante l'asciugatura ed il risultato è parecchio soddisfacente perché oltre a tenere la piega lascia i capelli morbidi.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Come ti regoli per la quantità? Tipo un cucchiaio di semi in un bicchiere d'acqua? E poi filtri?

luna
luna

Dico che hai ragione e aggiungo che più che limitare bisognerebbe eliminare completamente, ma io sono piuttosto drastica. A che serve andare in giro con cofane in testa, a volte vedo signore nella cui chioma potrebbero tranquillamente fare il nido le cince! Senza contare la produzione inquinante piena di sostanze chimiche, i contenitore di plastica per contenere il prodotto, il trasporto, lo smaltimento e chi più ne ha più ne metta! Che poi, una buona piega dal parrucchiere o a casa, un taglio corto nn avrebbero nemmeno bisogno di lacche o gel per resistere, è proprio solo una questione di estetica e di moda. Lacche su lacche, gel su gel che ti promettono effetti diversi e incredibili, ma l'effetto naturale è sicuramente molto meglio e perlomeno nn ti pungi quando tocchi i capelli e ci riesci a passare le dita dentro, senza rischiare che rimangano incastrate e appiccicate come dici tu! :-)

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

e vi prego: un no deciso alla moda della barba glitterata!! (ilfattoquotidiano.it) è Natale, va bene, ma non carnevale...

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Irene, mi permetto di risponderti ribadendo un concetto da me gia' espresso altrove su Contiamoci. Le mode, anche le piu' assurde, ci sono (quasi) sempre state e ci saranno ancora per molto tempo. Perche' lanciare una moda, nel nostro sistema, economico, genera business. Potremmo fare un elenco di mode stupide infinito ed io stesso, come te, ogni tanto ne evidenzio qualcuna (vedi poco fa quella della borsa da passeggio per uomini che ho indicato nella tua Buona Pratica "alcuni piccoli oggetti di cui (volendo) possiamo fare a meno). Ora l'unico modo per sentirsi veramente moderni e liberi e' quello, secondo me, di non seguire per niente le mode perche' "la moda e' fuori moda" dato che, quello della moda, e' un concetto che esiste da secoli e pertanto, antico. E se noi continuiamo a seguirla, non facciamo che ricalcare un comportamento oramai obsoleto. La vera nuova moda quindi sta nel...non seguire la moda, se una persona riesce ad essere abbastanza intelligente e libera nelle proprie scelte. Sto pensando di coniare una nuova figura di uomo moderno, che non segue la moda appunto, ma che, proprio per questo, e' il piu' moderno di tutti...mi deve solo venire in mente il termine giusto per definirlo e per...definirmi! Ciao.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.