Come usare una sola salvietta per asciugarsi le mani nei bagni pubblici


Jiangyi 99 paper towels

bagno e igiene asciugamani bagno pubblico mani salviette scottex

Utente disiscritto 24 luglio 2014 — Nei bagni pubblici sono sempre indecisa se usare le salviette di carta, asciugarmi sui pantaloni o usare le apparecchiature ad aria calda. La maggior parte delle volte uso i pantaloni!

Ma se proprio mi trovo costretto ad asciugarmi le mani con le salviette asciugamani di carta, questa tecnica mi permette di avere le mani asciutte usando una sola salvietta.

Esatto avete letto bene, una sola salvietta e non 850 tirate fuori a caso e malamente usate.

  • Regola uno:  scrollare le mani per bene (vedi video)
  • Piegare la salvietta in due, facendo così aumenta la capacità assorbente e si evita lo sfaldamento del tessuto
  • Et voilà il gioco è fatto

Trovate le istruzioni in questo breve e simpatico video (attivate i sottotitoli in italiano con il tasto in basso a destra).

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Commenti

don_chisciotte
don_chisciotte

Oggi ho compiuto per la prima volta questo gesto "automatico" su cui mi soffermo per una riflessione della community e desidero che almeno gli amministratori di Contiamoci (Sistral e Granitas) mi dicano se ho fatto la cosa giusta o se devo cercarmi un bravo psicologo.

Mi sono lavato le mani in un bagno pubblico e mi sono asciugato con una salvietta (di solito non le uso, lascio che le mani si asciughino da sole). Invece di gettare la salvietta leggermente inumidita nel cestino, me la sono tenuta. Semplicemente perché ho pensato che se avevo le mani pulite perché me le ero appena lavate, ciò significa che la salvietta era solo umida di acqua e quindi, una volta asciugata, sarebbe potuta tornarmi utile per altri usi. E così è stato: salvietta umida non gettata, salvietta asciugata, salvietta pronta per altri usi (personali si intende...).‎

Allora Sistrall e Granitas?‎ Eco-Medaglia (e quindi si crea un Buona Pratica ad hoc) o vado subito dal miglior psicologo di zona?

sistrall
sistrall

Don! Eco-medaglia ad honorem! Io faccio spesso la stessa cosa.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Dooooon! Anche io lo faccio, vediamo se lo psicologo ci fa uno sconto se andiamo in tre?

don_chisciotte
don_chisciotte

Aaah Granitas vedo solo adesso la tua risposta...che ridere!!! Adesso senti questa però: ‎ Sto consigliando a diversi proprietari di esercizi commerciali con bagno pubblico (quindi principalmente bar e ristoranti) di mettere un cartello sul dispenser dei fazzoletti di carta dei servizi igienici con scritto "per asciugarsi le mani basta una sola salvietta. Grazie". La metto giù in modo simpatico tipo "posso darti un suggerimento?" e faccio leva, oltre che sul fattore ecologico, anche su quello economico. Spero che funzioni e che vogliano seguire il mio suggerimento.‎ Provate a farlo anche voi. ‎Sinceramente sono un po' stanchino di vedere gente a fianco a me che strappa quattro fazzoletti e lancia pallottole nel cestino...ma almeno qui cerco di tenermi e di non dire nulla. ‎

irene70
irene70

Proprio ieri sera ho chiesto a un amico che gestisce una birreria un po' easy-altrnativa, sì non proprio un posto di quelli che vengono definiti "glamour" se metterebbe la scritta che hai suggerito nel suo bagno e ha confermato il mio dubbio, ovvero che ci vorrebbe una specie di cartello più "motivato" (per non rischiare di sembrare tirchi, dato che non tutti hanno una sensibilità ecologica spiccata e nemmeno accennata, a volte, purtroppo) e poi riguardando il video qui sopra ho letto tra i commenti che anche altri avrebbero voluto un qualcosa di grafico, da attaccare nei bagni, che invogliasse a questa pratica e uno ha dato questo link con questa immagine che potrebbe forse attirare l'attenzione in modo simpatico (se qualche possessore di bar qui vuole provare...): cdn.shopify.com

don_chisciotte
don_chisciotte

Ottimo Irene, grazie. Va bene tutto purché la smettano di fare pallottoloni per poi lanciarli come fare canestro. Che generazione di fenomeni che siamo!

don_chisciotte
don_chisciotte

E guarda caso ne ho appena "beccato" uno a fianco a me, in un bagno pubblico, che strappava 4 fazzoleti, e questa volta non ho potuto non dirglielo...mi ha risposto che ho ragione, che non ci si pensa e che ognuno di noi dovrebbe fare la propria parte. Poi mentre andava via gli ho ricordato di spegnere la luce è lui a quel punto, stupito...pensava di essere caduto in una "eco-candid camera". Infine dopo qualche scambio di battute ad un certo punto mi ha chiesto se sono vegano e gli ho risposto di NO e lui mi ha detto "male allora". Quindi sono passato anche dalla parte del torto aaaah dai speriamo che almeno questo la prossima volta ci pensi prima di fare pallottole! Ciao

irene70
irene70

...ahah per me t'è andata bene, hai trovato uno "tranquillo", potevi dirgli di iscriversi a Contiamoci per farti perdonare il non-veganesimo!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Ecco questa è una pratica che non mi piace, quando le persone rigirano la frittata - per non sentirsi giudicati - ti fanno una domanda del tipo "sei vegano?". E se tu avessi detto sì magari avrebbe continuato con "hai l'auto?" Il punto è che in quel momento lì la mia azione contributo per migliorare la situazione (ovvero suggerire di usare meno tovaglioli) viene vista giudicante dall'altra persona. E quindi metterti k.o. è l'unica cosa da fare per tirarsi su il morale.

Bisogna trovare una frase di risposta, perché ogni volta che viene posta una domanda così, l'argomento si sposta e il soggetto del discorso diventa un altro. Quale risposta si potrebbe dare secondo voi?

irene70
irene70

Io risponderei che cerco di fare almeno tutte le piccole cose facilmente attuabili (scelte più importanti come diventare vegetariani o non avere l'auto comportano cambiamenti importanti, ma comunque, nel frattempo, si può ridurre al minimo - che la nostra vita ci consente - l'uso dell'auto e il mangiare carne; ma questa parte tra parentesi di sicuro non avrò il tempo di dirla... ahahah secondo me l'altro se ne sarà già andato...).

don_chisciotte
don_chisciotte

In generale, nel momento in cui viene rigirata la frittata io risponderei:"non rigirare la frittata, perché a forza di rigirarla si brucera'! Se fossi a casa tua come faresti? Ecco, devi pensare di essere sempre a casa tua, dovunque ti trovi, perché solo questa è la verità. Casa tua e' solo una piccola casa dentro ad una casa più grande. Ed e' qui che in realtà stiamo vivendo tutti, in questa grande casa. Altrimenti se abitassimo in case diverse, non ci saremmo incontrati oggi".

don_chisciotte
don_chisciotte

Comunque anche un messaggio un po' più "esteso" e magari anche simpatico/educativo potrebbe attirare l'attenzione della persona che sta strappando la salvietta per asciugarsi le mani. Una cosa tipo "ci scusiamo ma, per motivi ambientali (e non economici), dobbiamo obbligatoriamente ricordarvi che, per asciugarsi le mani basta una sola salvietta. Se avete già strappato una salvietta in più, non gettatela ma conservatela, potrà sempre servirvi. Se rispetti l'ambiente rispetti anche te stesso". Questo è solo un esempio, ma almeno così non si può più pensare che il titolare dell'esercizio e' un tirchio.  ‎

don_chisciotte
don_chisciotte

Ed a proposito di sensibilità ecologica, non poco accennata ma al contrario molto spiccata, una mia collega‎ mi ha raccontato che, facendo visita a parenti in Canada, durante una gitarella su un piccolo lago con la loro barchetta privata e' successo che e' volato in acqua un bicchiere di plastica del picnic. Invece di girare la barca e tornare indietro, il cugino canadese si è spogliato e gettato in acqua a riprenderlo...ed erano nel periodo di fresca primavera e non in estate! "I hate pollution" le avrebbe detto risalendo sulla barca...non le ho chiesto se la barca era a remi o motore ma prepondo per la prima ipotesi!

irene70
irene70

Sì, così sarebbe sicuramente più accettato, soprattutto per la frase finale; l'ideale sarebbe che le ditte fornitrici di salviette consegnassero con le forniture anche un cartello simile (dimostrando così un grande impegno civile/ecologico); un grande quel cugino candese di cui parli sotto!

don_chisciotte
don_chisciotte

Credo che il dipendente/agente di marketing dell'azienda produttrice di salviette che proponesse un'idea del genere al titolare verrebbe licenziato su due piedi. Una proposta ecologica che ridurrebbe i fatturati dell'azienda...non siamo troppo ottimisti! Limitiamoci al padrone del bar che meno fazzoletti consuma più risparmia e nel frattempo si salvaguardia l'ambiente. ‎ ‎

irene70
irene70

Sì beh, solo un titolare (illuminato) potrebbe proporlo (ma magari farebbe anche parlare della sua azienda, data la stranezza della cosa).

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

La traduco e chiedo a @sistrall se la ridisegna e poi la spammiamo ovunque!?

irene70
irene70

Buona idea!

don_chisciotte
don_chisciotte

Vai Gretaaaaaaa!

ValentinaM
ValentinaM

Ho imparato ad asciugarmi le mani con una sola salvietta due anni fa, in vacanza in un Club Med, dettaglio importante perchè in ogni bagno del resort vi era un'adesivo che chiaramente spiegava quanto fosse semplice asciugarsi le mani senza spreco di carta. Da allora sono diventata una campionessa! Vorrei che tutti imparassero a farlo, vedere gettata nei cestini carta pressoché asciutta mi dà davvero sui nervi...

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Che bello, come mi piacerebbe vedere com'era fatto questo adesivo. Magari cercando online?

ValentinaM
ValentinaM

Mi sa andando in un Club Med ;-) Ad ogni modo dovrebbero metterli in ogni bagno, sarebbe un vantaggio economico anche i vari locali in questione :-)

don_chisciotte
don_chisciotte

Non sara' un gesto ecologico (ma di educazione) ma quanto mi capita di entrare in un bagno pubblico ed il w.c. non e' proprio pulito (colpa dei maschietti!), prendo della carta igienica o qualche salvietta asciugamani e ne pulisco il bordo. Questo gesto e' dettato anche dal fatto che non sopporto l'idea che una persona che entri dopo di me pensi che sia stato io a lasciare il wc in quello stato (se poi la toilette in questione e' unisex ed il prossimo "utente" e' una rappresentante del gentil sesso, sto ancora peggio all'idea!). In questo caso, secondo me, lo spreco della salvietta asciugamani e' giustificato. Quindi cari maschietti, se siete d'accordo su quanto sopra, oltre a fare centro, date una pulitina anche per quelli meno educati di voi! (Credo ci sia anche un fattore psicologico: se una persona, maleducata si intende, entra in un bagno molto pulito, forse si sente meno tranquilla se lascia sporco. Se invece trova il bagno gia' sporco magari si sente "autorizzata" a fare di conseguenza...)

merlo_e
merlo_e

ho visto il video ted mesi fa, fantastico! provato con grande soddisfazione!

irene70
irene70

...a volte il problema nemmeno si pone perché proprio di salviette nei bar e spesso anche negli uffici non ce ne sono (o almeno io arrivo sempre quando sono finite!); però voglio spezzare una lancia a favore di quell'unico pezzo di carta che decidiamo di usare per asciugarci le mani: prima di buttarlo nel cestino della toilette possiamo usarlo anche per afferrare la maniglia della porta (che di solito non è il massimo dell'igiene) e buttiamolo via in un altro cestino o meglio a casa nostra. In questo modo lo avremo doppiamente sfruttato... :-)

don_chisciotte
don_chisciotte

CIao Rainyday, guarda io non le uso proprio, aspetto che le mani si asciughino da sole che e' anche megllo (in neanche un minuto sono asciutte). Ciao!

Utente disiscritto
Utente disiscritto

Ciao donchisciotte, quello è ancora meglio (quando si può fare)!

Schbabby
Schbabby

Io ho sempre con me un piccolo asciugamano di microfibra, occupa pochissimo spazio in borsa e mi evita di usare quelli usa e getta

ValentinaM
ValentinaM

Mi hai illuminata!

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.