salute e benessere amministrazioni pubbliche campagne di sensibilizzazione cittadinanza attiva fiumi sensibilizzazione

silvana_francesca silvana_francesca 17 settembre 2015 — Ho cercato tra le buone pratiche: “Dragare i fiumi” oppure “Pulire i fiumi”. Possibile che non ho trovato niente? Ogni anno, quando in questo periodo comincia a piovere, nella mia zona tremiamo, e non solo qui: basta seguire il telegiornale per vedere tragedie legate alle inondazioni. Io mi chiedo: perché non si possono pulire i fiumi dagli alberi?

Lo Scrivia è un torrente che scorre vicino alla mia città e in certi punti, nel suo letto sembra ci sia un bosco. Quando ci sono le piene, i rami si staccano e quando raggiungono i ponti formano delle dighe e l’acqua esce dagli argini. In un altro torrente un ponte è crollato per questo motivo. Inoltre: perché non si può togliere la ghiaia dal letto dei fiumi? In certi punti l’acqua è talmente bassa che ci vuole niente perché straripi.

A me viene rabbia quando vedo gente che vede la sua vita distrutta da un’alluvione che si poteva evitare facendo quello che si è sempre fatto: tenere i fiumi puliti! A me sembra così semplice, banale, ma a quanto pare non è così. C’è qualcuno tra voi in grado di spiegarmi il perché? PERCHE’?

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

frabarenghi
frabarenghi

Sui rami hai ragione, sulla ghiaia non so, non vorrei andasse ad influire sull'equilibrio fisico del corso d'acqua. Perché non promuovi la pulizia dell'alveo quando si svolge "Puliamo il Mondo" di Legambiente? Che poi oltre all'effetto della pulizia e al fine educativo serve anche a finanziare i circoli locali (di Legambiente). Ma perché non promuovere una giornata di pulizia anche in modo diverso: attraverso il canale comunale (scuole?), quelli associativi, oppure internet?

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

in questo commento Irene ci segnala i comuni che aderiranno all'iniziativa 'Puliamo il Mondo' del 25/26/27 settembre. Magari può tornarti utile per proporre la pulizia dei fiumi, o proporre al comune si candidarsi l'anno prossimo.

yliharma
yliharma

Da noi si paga una tassa speciale annuale per la manutenzione della rete fluviale, non so se usano i fondi correttamente ma fiumi e canali urbani mi sembrano tenuti bene. Poi è anche vero che qui il fiume è un'attrazione turistica (Cascate delle Marmore, rafting/canoa sul Nera, canottaggio al lago di Piediluco) quindi forse questo garantisce una maggiore attenzione. Comunque non dovrebbero essere i comuni ad occuparsi di questa cosa? Fossi in te cercherei di organizzare un gruppo di cittadini per andare a protestare dal sindaco...

silvana_francesca
silvana_francesca

Hai ragione. Cercherò di organizzare qualcosa. Ci sono ancora troppi comuni in cui è vietato togliere rami o ghiaia, pena multe salate. Mi fa piacere sentire che non è così in tutte le città. Grazie

silvana_francesca
silvana_francesca

Scusate. Ho visto che hanno aggiunto delle cose alla fine di quello che ho scritto (<?xml:namespace... ecc, ecc...) Forse è l'indirizzo di una foto che volevo allegare, ma a quanto pare non sono riuscita a farlo...come non detto...

sistrall
sistrall

Forse è un rimasuglio di un copia e incolla da Word (che Contiamoci non gestisce ancora troppo bene). Nessun problema: tolto il codice il più.

Interessante la buona pratica: mi sembra di ricordare che nel paese dove sono cresciuto—Dogliani, provincia di Cuneo—organizzano periodicamente delle giornate di pulizia dell'alveo del torrente che lo attraversa. Se non è Dogliani, ne ho letto a proposito di qualche paese vicino.

Non so quanto lo Stato sia presente in questo genere di problemi, ma gli effetti (inondazioni, frane...) a cui assistiamo periodicamente suggeriscono che il problema non ha la dovuta attenzione, o, in ogni caso, non sta tra i primi punti in agenda. Credo che le iniziative a riguardo debbano nascere dal basso: cittadini che si organizzano e, con il supporto delle amministrazioni locali, agiscono per la conservazione e il benessere del territorio in cui vivono.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.