cucina e dispensa casa cucina risparmio stoviglie tutela dell'ambiente vecchi tovaglioli

Anto Anto 27 novembre 2018 — Oltre all'utilizzo smisurato di piatti e bicchieri di carta che viene fatto quotidianamente (un po' per evitare di dover lavare troppe stoviglie e un po' per abitudine) ho notato che a tavola si usano ormai abitualmente i tovaglioli di carta. Se vogliamo ridurre la produzione dei rifiuti, consiglio di tornare ad utilizzare i cari vecchi tovaglioli di stoffa. Un'idea carina da fare con i bambini (anche per coinvolgerli e spiegare loro l'importanza di questa scelta) potrebbe essere quella di realizzare un porta-tovagliolo personalizzato fai-da-te.

Con questa buona abitudine, si risparmia e si rispetta di più l'ambiente!

Commenti

bebabi34
bebabi34

idem per fazzoletti, canovacci per cucina, panni per lavare, spolverare,...

stop all'acquisto di immondizia.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

oppure accedi con email e password. Non hai ancora un account? Registrati.

oppure usa email e password. Hai già un account? Accedi.

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere un'email e scegliere una nuova password.

{{ errors.first('authentication') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
{{ errors.first('email:server') }}
Inserisci una password
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.

Ricezione email

Per poterti contattare per email abbiamo bisogno del tuo permesso: inviamo una newsletter circa una volta la mese con informazioni, approfondimenti e promozioni, e una email riepilogativa periodica. Puoi accendere o spegnere le email che ti mandiamo in qualsiasi momento e puoi deciderne la frequenza mediante la pagina Notifiche.