auto inquinamento pneumatici riciclo rigenerare

gretagolia_granitas gretagolia_granitas 22 novembre 2012 — Ogni pneumatico impiega 400 anni per decomporsi, falli rigenerare quando sono consumati o chiedi al gommista di scegliere pneumatici ecocompatibili.

Ecopneus società senza scopo di lucro, è una delle organizzazioni che si occupa dal 2011 della gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) in Italia ed è la prima società consortile ad aderire all’iniziativa, tra tutte le realtà italiane impegnate nel riciclo delle filiere di rifiuti.

Fonti:

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

Eccomi con un nuovo (ma antico...) modo di affrontare la pr‎oblematica derivante dalla foratura di un pneumatico. Oggi ho forato ‎la gomma anteriore dell'auto perché sono andato a sbattere contro un marciapiede. Una volta sostituita la gomma bucata con quella di scorta (che è di una marca diversa rispetto alle altre tre) il primo pensiero e' stato:"ora chiamo il gommista per sostituire la gomma bucata con una nuova della stessa marca delle altre e rimettere la ruota di scorta al suo posto". Ma poi ho ragionato con più calma e sono arrivato a queste conclusioni:

  • il gommista sicuramente mi consigliera' di cambiare anche l'altra gomma anteriore "sana" per averne due nuove, anziché una nuova ed una più usurata. Questo per questioni di ehm ehm...sicurezza, si intende!

  • ‎ l'auto con la gomma di scorta sta procedendo benissimo. Non avverto nessuna differenza rispetto a prima nella guida. La gomma di scorta ovviamente e' nuova (dato che non si usa quasi mai). Solamente e' di una marca differente rispetto all'altra e, secondo il codice della strada, questo non va bene...sempre per la sicurezza si intende, eh!

  • ‎Ho pensato che è quindi giunto il momento di cominciare ad usare (e quindi usurare) anche la gomma di scorta che non viene quasi mai adoperata e che, quando giunge il momento di rottamare l'auto (spero il più tardi possibile), generalmente viene buttata, dato che a causa dei troppi anni di inutilizzo la gomma si è indurita e non è più recuperabile. Ho pensato cioè, in definitiva, di fregarmente del codice della strada (in questo caso della gomma diversa dalle altre tre).

  • detto questo, ora la soluzione migliore sarebbe  quella di chiedere al meccanico/gommista di trovarmi una vecchia gomma (usata) da tenere di scorta‎ nel caso mi succedesse nuovamente di bucare e di continuare a girare, come sto facendo adesso, con tre gomme uguali ed una diversa (che è una figata, per sentirsi alternativi al giorno d'oggi basta poco!). Ma anche qui...calma! Quante volte capita di bucare una gomma? Ad uno come me che fa moltissimi chilometri succede mediamente una volta ogni anno e mezzo / due anni. Quindi posso aspettare con calma e la prossima volta che andrò dal meccanico/gommista per il tagliando dell'auto mi farò sostituire la gomma di scorta. Cioe' sto provando la sensazione unica (e qui si che mi sento davvero alternativo, eh!) di guidare l'auto senza la ruota di scorta, ed è questa la vera "vittoria mentale". Avere la mente libera da tutte queste, chiamiamole paure, e vivere con ottimismo perché tanto sono certo che, se mi ricapita di bucare, sarà fra tantissimo tempo.

La prima obiezione che qualcuno potrebbe farmi e' che l'auto non potrà passare alla revisione con un pneumatico diverso dagli altri (mi sembra che devono essere uguali almeno a coppie) e, se il revisore e' un serio professionista, questo è vero. Ma alla prossima revisione mi manca un ‎anno e mezzo (sempre se ci arrivo, sigh,... dato che sono già a 355.000 km) e quindi, quando sarà il momento vedrò il da farsi. La seconda obiezione e' che, se mi ferma la Polizia, mi fanno la multa. Ma io, in 20 anni di patente, non ho mai visto un poliziotto che durante un controllo si accertava della marca dei pneumatici (casomai dell'usura). E comunque se dovesse succedere userò la scusa di avere bucato la gomma da poco (e posso anche mostrare la gomma bucata nel bagagliaio, almeno fino a che non la sostitusco). Tutto questo per dirvi che va bene (e forse meglio) anche così, con la mente libera, con ottimismo e...senza la ruota di scorta! Ciaooooo‎

don_chisciotte
don_chisciotte

Oggi ho cambiato due pneumatici della mia auto. Anziche' pneumatici nuovi ne ho messi due usati (ma in ottimo stato). Probabilmente arrivano da auto incidentate e/o rottamate (sigh!). Me la sono cavata con 39 euro totali (tutto regolare con relativa fattura). Quindi chiedete al vostro meccanico / gommista questa soluzione se e' in grado di accontentarvi. Anche questa e' una Buona Pratica per impattare di meno e risparmiare parecchio.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

NAPOLI - Sabato 30 novembre 2013 - Giornata di mobilitazione e di informazione blog.contiamoci.com

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Segnalo la campagna contro l’abbandono degli pneumatici fuori uso(PFU), sostenuta da ministero dell’Ambiente ed Ecopneus.

[...]L’iniziativa vuole contrastare l’acquisto in nero dei pneumatici. Questo fenomeno, infatti, origina un flusso di rifiuti che ricompare nei campi o al bordo delle strade e diventa innesco per i roghi. [...]La gestione corretta dei pneumatici fuori uso e l’avvio degli stessi a recupero può essere garantita solo con l’acquisto dei nuovi pneumatici in modo legale, con l’emissione di un regolare scontrino. Ogni cittadino può dare un contributo concreto per la legalità e la tutela dell’ambiente.

La campagna affianca la raccolta straordinaria di rifiuti nella Terra dei Fuochi, vasta discarica illegale tra Napoli e Caserta.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Un aggiornamento su questa buona pratica tratta da una rivista online che mi piace molto: "Nel 2012 sono state 240.000 le tonnellate di pneumatici raccolte e avviate a riciclo da Ecopneus, unite alle 14.000 tonnellate di PFU provenienti da stock storici, mediante attività di prelievo straordinario presso 4 siti nelle città di Ferrara, Oristano, Olbia e Buccino. Attività che hanno permesso di scongiurare rischi di incendi o diffusione di malattie portate da insetti insediatisi, negli anni, tra gli pneumatici. “I risultati del 2012 dimostrano l’efficacia e l’efficienza del sistema...continua a leggere su greenews.info

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.