bagno e igiene risparmio energetico

irene70 - disiscritto irene70 08 giugno 2014 — Soprattutto in primavera e in estate possiamo ridurre di molto l'uso del phon per asciugarci i capelli, dando una passata velocissima per non tenerli troppo a lungo bagnati e per dare una parvenza di piega, facendoli poi asciugare all'aria; la piastra elettrica, inoltre, non fa proprio bene ai capelli e ne viene sconsigliato un uso frequente (tra l'altro i capelli devono essere perfettamente asciutti prima di essere lisciati con la piastra, quindi è un doppio stress, per capelli e consumi!).

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

frabarenghi
frabarenghi

Certo, e da ottobre a maggio SGABELLO PIAZZATO DAVANTI AL BOCCHETTONE D'ARIA CALDA DELLA STUFA!

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

:D ... bella questa immagine! magari sferruzzando qualcosa di colorato...

frabarenghi
frabarenghi

Ancora no, finora libri o film: "Oltre il giardino" l'ho visto da lì :-) Ci si mette di più che col phon ma secondo me si rovinano meno

frency1972
frency1972

stessa cosa anche io davanti alla stufa a pellet...e pure il mio compagno (che ha i capelli più lunghi di me) ;)

picura80
picura80

sarebbe stato impensabile per me farne a meno anni fa: ho un attaccamento al phon come oggetto personale di cui non potrei fare a meno. ultimamente ho visto questo attaccamento come una schiavitù e quindi me ne sto liberando. il prossimo passo è andare in viaggio al mare e non portarlo dietro del tutto. fino ad adesso sono riuscita a portarlo e a non usarlo. uff...troppi fardelli mentali per una una vita intera :-)

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

... quanto hai ragione! Siamo appesantiti da mille fardelli mentali, dovremmo assumere il punto di vista di un ipotetico alieno molto saggio, osservare da fuori un paio delle nostre giornate e poi fare gli opportuni cambiamenti :D!

cyby
cyby

Io ho i capelli lunghi sino alla vita e lo uso comunque meno di una volta all'anno, li asciugo all'aria o uso delle cuffie in spugna che aiutano ad asciugarli senza tenerli bagnati sul collo, aiutano anche a dare anche una bella piega :)

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Cioa Cyby, non conoscevo queste cuffie: le ho viste ora in internet e sono anche facili da cucire con vecchi asciugamani... grazie del suggerimento!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Mi fai vedere qualche foto, o riferimento di quello che hai trovato? Grazie

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ciao Greta! Ecco il link unideanellemani.it (non so mai se posso mettere i blog senza chiedere al "proprietario").

don_chisciotte
don_chisciotte

Oggi si e' rotto il phon e, ricordandomi di questa buona pratica, sono fermamente deciso a non ricomprarne un altro. Si lo so che adesso arriva il freddo ma...c'e' anche la buona pratica "il piacere della rinuncia...alle comodita'!" se proprio non riusciro' a stare senza cerchero' di far aggiustare il phon da un amico elettricista o a chiedere a parenti e amici se ne hanno uno vecchio che non usano piu'...in ogni caso ne limitero' l'uso come indicato in questa buona pratica.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ottimo! oh, però se chi si conta in questa pratica si becca un malanno... poi non mi maledica! Comunque, soprattutto per chi ha i capelli lunghi, consiglio di tenere l'asciugamano a mo' di turbante per qualche minuto per assorbire il bagnato, senza frizionare troppo perché altrimenti i capelli si rovinano (dopo, se proprio non si usa il phon, si rischia di sembrare cespugli, ma sono dettagli...).

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Ciao @don ti rimando alla buona pratica come ridurre i rifiuti elettronici perchè potresti cercare un restart party vicino casa e imparare ad aggiustarti il phon da solo. Nella bp e nei commenti ci sono molti spunti: ad esempio c'è la mappa dei restart party repair.crowdmap.com, mi sembra di averne visto uno a Padova.

don_chisciotte
don_chisciotte

Grazie Granitas per il suggerimento che terrò certamente presente. Per il momento vediamo come va facendone proprio a meno ed evitando quindi anche di metterlo nella valigia quando mi muovo per lavoro perchè "se poi in hotel non c'è - e quasi sempre c'è - come si fa?" Semplice....adesso si fa senza!"

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Granitas, allora il phon me lo ha aggiustato il mio amico elettricista a costo zero (in cambio gli presto i dischi...). Pero' mi ha confermato che ha dovuto "smadonnare" perche' prima di tutto era difficile aprirlo (il tipo di viti usate erano particolari e ci voleva un cacciavite apposta che generalmente una persona normale non ha in casa), all'interno il filo dell'alimentazione (era quello che si era tranciato) era sistemato in modo tale da non poter essere sostituito, ma lui si e' inventato un sistema con un morsetto ed ha risolto il problema. Questo post solo per confermare quindi che questi oggetti sono costruiti per non essere riparati da una persona normale e se lo avessi portato da un elettricista la riparazione mi sarebbe costata di piu' che comprarne uno nuovo (e' un phon piccolo da viaggio che si trovano a 10/20 euro). Quindi buttare in discarica e ricomprare...Pero' almeno questa volta l'obsolescenza programmata l'abbiamo sconfitta! In ogni caso ti faccio notare che avevo gia' chiesto alla fidanzata di mio fratello che ne ha...quattro! Uno che usa, uno di riserva e gli altri due in un cassetto mai usati...quindi basta chiedere e le soluzioni si trovano...altro che centro commerciale! Ciao

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.