salute e benessere spiritualità benessere cantare canto rimedi naturali tempo libero

gastella gastella 04 novembre 2014 — Cantare ci mette in armonia con noi stessi e con il mondo. Canticchia a casa, per strada, tra gli alberi, nei negozi, nelle pause a lavoro, a scuola o all'università, mentre cucini, mentre lavi, mentre stiri, quando sei felice, quando sei triste, quando sei emozionato, quando hai paura, quando sei annoiato. Cantare migliora l'umore e accorda le corde dell'anima :)

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

mare_a
mare_a

Mi piace questa pratica! La farò ancora più spesso e proverò anche a scrivere ogni tanto qualche riga... Grazie a Gastella e a Irene70 :)

silvana_francesca
silvana_francesca

Bellissima pratica. Anch’io non riesco a fare a meno di cantare. Quando sono molto triste magari canto sottovoce, a bocca chiusa, canzoni che conosco solo io. Quando non riesco a dormire mi canto una ninna nanna mentalmente. Quando lavoro mi aiuta a non sentire la fatica. E quando sono con gli amici, cantare è ancora più bello.

don_chisciotte
don_chisciotte

Chiedo perdono a Gastella se inserisco in questa buona pratica questa notizia, uscendo dal tema di base proposto. Ma e' in linea con il pensiero generale di Contiamoci ed e' relativa ad un cantante, uno dei piu' importanti (e forse il piu' importante) cantanti della storia del Rock. Si tratta di Robert Plant, conosciuto per essere stato il cantante dei Led Zeppelin dal 1968 fino al 1980, anno del loro scioglimento a causa della morte del batterista John Bonham. Dal 1980 ad oggi Mr Plant ha perseguito una piu' che dignitosa carriera solista e dopo sporadiche reunion con i Led Zeppelin in occasioni particolari, nel 2007 ha partecipato ad un concerto ufficiale celebrativo (con alla batteria il figlio di John Bonham, Jason) che ha visto anche l'uscita di un album dal vivo. Da quella volta Mr Plant ha rifiutato diverse proposte interessanti per continuare ad esibirsi con i Led Zeppelin fino a che qualche giorno fa (ed ecco la notizia) ha stracciato un contratto di 500 milioni di sterline propostogli di Richard Branson della Virgin per un tour mondiale di 35 date con la band. Gli altri tre componenti del gruppo avevano gia' firmato e Richard Branson avrebbe messo a disposizione per il tour un aereo della sua flotta Virgin chiamandolo "Stairway to Heaven" (la canzone piu' famosa del gruppo), una specie di...Zeppelin Starship. Ebbene Robert Plant ha detto "no grazie, non e' la cosa giusta da farsi" e non ha firmato il contratto. Ho sempre apprezzato questo artista come cantante e come uomo, ho assistito a diversi suoi concerti, l'ultimo di recente e posso garantirvi che all'eta' di 66 anni ha ancora tutte le carte in regola per suonare del rock vero ed originale, un vero rocker insomma, che invito tutti a scoprire o a rivalutare anche nella sua produzione da solista (e' uscito a settembre un nuovo album). Eccovi il link dell'articolo per chi fosse interessato all'argomento mirror.co.uk

don_chisciotte
don_chisciotte

Canto rock da quando avevo 16 anni, da solo in casa, in auto, per strada, per tanti anni con musicisti in studio e dal vivo (ora da un anno sono in pausa ma prima o poi ricomincerò anche qs attività...). Quindi capite che è la mia passione e posso solo confermare che il canto e la musica mi sono stati sempre d'aiuto nei momenti difficili quindi....cantate cantate e cantate ancora! Brava Gastella che hai inserito questa buona pratica (io quando sento una persona che canta per strada le faccio sempre i complimenti).

luna
luna

Grazie Gastella! Impossibile vivere senza musica e per me impossibile vivere senza cantare! Sempre e ovunque, sottovoce o a squarciagola. Se uno è intonato, potrà fare piacere anche gli altri, se non lo è... va benissimo ugualmente! Sempre terapeutico :-)

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Che bella pratica nella sua semplicità! Concordo, trovo che oltretutto cantare (da soli!) aiuti molto a sfogare anche la tensione e la rabbia.

emi_3000
emi_3000

Vvvvero: cantare da soli fa molto bene, puó dauero essere ' terapeutico' in certi momenti.,ma anche cantare in compagnia è bello per chi canta e si spera anche per chi ascolta!

saperepopolare
saperepopolare

Grazie per aver inserito questa buona pratica fondamentale, oserei dire per la vita quotidiana di ognuno e prendo spunto da questo pensiero di Irene per proporre una "buona pratica nella buona pratica". Mi spiego. Sono vicino a tutti coloro che, sventuratamente, si sono trovati, nel percorso della loro esistenza, a dover subire la grande frustrazione di sentirsi dire da "amici" (per modo di dire) e/o conoscenti: "Zitto tu, che sei stonato!". Aiutiamo queste persone a ritrovare la voglia e la forza di tornare a cantare, come vogliono e possono. Essendo per loro "amici" veri!

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ma anche scrivere fa benissimo: senza alcun intento letterario, scrivere per noi stessi è utilissimo e terapeutico, cito qui casabenessere.wordpress.com una delle fonti:"In uno studio del 2005 sui benefici per la salute emotiva e fisica della scrittura espressiva, i ricercatori hanno scoperto che buttare già qualche riga dalle tre alle 5 volte nel corso dei 4 mesi di ricerca, spendendo ogni volta dai 15 ai 20 minuti, aveva fatto la differenza nel migliorare la vita delle persone analizzate..." ma c'è un'ampia documentazione in merito.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.