bagno e igiene acqua doccia ridurre risparmio spreco

luna luna 13 marzo 2013 — Molti anni fa il rito del bagno caldo e rilassante, dopo una settimana di duro e stressante lavoro, mi sembrava l'unico modo per trovare un po' di relax. Ma poi ho scoperto che c'erano molti altri modi per rilassarmi, senza necessariamente utilizzare uno sproposito di acqua! Infatti un bagno nella vasca da bagno ci fa consumare 150-200 lt di acqua (senza contare il consumo per riscaldarla!). Molto meglio fare la doccia, per la quale bastano 30-60 lt. Questo però se la doccia dura in totale 3 minuti, e tra un'insaponata e una risciacquata chiudiamo il rubinetto! Quindi la scelta, nell'ottica di ridurre lo spreco di acqua, a questo punto mi sembra ovvia...

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

Secondo me con una doccia di tre minuti si consuma molto meno acqua rispetto a quanto Luna ha indicato in questa Buona Pratica (30-60 litri). Un minuto di acqua corrente sono mediamente 3 litri di acqua, quindi 3 minuti di doccia dovrebbero essere circa 9 litri di acqua (se poi si chiude il rubinetto quando ci si insapona, ancora meno!). Io ho un amica a cui piace talmente tanto farsi la doccia, che rimane sotto l'acqua calda corrente anche 20 minuti solo per il gusto del...relax! Allora per cercare di sensibilizzarla le ho fatto notare che, aldila' della sua comodita' e piacere, c'e' uno spreco di acqua enorme e che in certi paesi poveri la gente deve fare chilometri a piedi per prendere una tanichetta d'acqua che poi deve farsi durare il piu' possibile. Lei mi ha risposto che, se tiene l'acqua aperta venti minuti, non e' la sua acqua sprecata che viene tolta a quelle popolazioni povere....cioe' non e' che se lei fa la doccia per soli 5 minuti anziche' 20 minuti, quelle popolazioni povere avranno piu' acqua. Sotto l'aspetto pratico ha certamente ragione ma, se continuiamo a ragionare secondo questi criteri, abbiamo poco da sperare nel cambiamento globale. Secondo me e' necessaria un'inversione di tendenza anche su questi modi di pensare.

donnatetra
donnatetra

non è tanto una questione di acqua laddove non ci sono pericoli di siccità ecc (nel mio caso ad esempio vivo dove l'acqua è a perdere quindi che la usi io o meno finisce sempre dalle stesse parti!) ma di energia consumata per scaldarla: questo è uno spreco che si potrebbe evitare

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

A proposito di scaldare: sembra che fare una doccia fredda (e in questi giorni di "forno" non è una cattiva idea!) porti numerosi benefici (eticamente.net), e di sicuro comporta un risparmio energetico: 1. Stimola la circolazione 2. Regola la temperatura corporea e fa dimagrire 3. Stimola il sistema immunitario 4. Combatte la depressione 5. Rende capelli e pelle più belli 6. Aumenta la produzione di alcuni ormoni 7. Migliora la respirazione.

don_chisciotte
don_chisciotte

Prendo spunto dai due commenti gia' presenti su questa Buona Pratica e aggiungo: se amate l'ambiente e vi volete veramente bene con vostra moglie-marito/fidanzato-a/fratello-sorella perche' ogni tanto non provate a fare la doccia assieme? E fu cosi' che nacque il..."shower-sharing"! Ciao!

chi
chi

Noi usiamo la vasca da bagno e laviamo 4 bambini alla volta ;) se poi non erano particolarmente sporchi, in genere riusciamo a lavarci anche io o mio marito.

riccardo
riccardo

Però con un unico bagno ci puoi lavare N (2 nel mio caso) figli, più un adulto (me medesimo nel mio caso) al solo costo di una piccola aggiunta di acqua bollente

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.