cucina e dispensa etichette spesa

Franny Franny 14 marzo 2013 — Quando faccio la spesa cerco di essere più attenta possibile a quello che compro: è forte la tentazione di prendere prodotti in offerta senza quasi guardare, ma un'occhio alle etichette è importante. Cerco di scegliere prodotti con marchio di certificazione ambientale, come il più diffuso Ecolabel, o altri come Fsc e Energy Star (sono illustrati i più importanti in questo blog babygreen.it). Quando non sono convinta (i falsi sono tantissimi, è bene non fidarsi di confezioni verdi e dichiarazioni senza fondamenta) cerco di informarmi. Ovviamente quando è possibile compro prodotti sfusi, a km zero e ortaggi di stagione .

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

Quando mi capita di essere in coda alla cassa del supermercato osservo con attenzione il contenuto dei carrelli di chi mi precede/segue e noto sempre che negli stessi sono abitualmente presenti alimenti inutili e nocivi per la salute: merendine e dolci in genere confezionati‎ (prodotti industriali e non artigianali), gelati prodotti industrialmente, cioccolata di tutti i tipi, patatine e snacks affini, cibi sfiziosi dai gusti più svariati, bibite gassate ed altre bevande per niente salutari, etc (per non parlare dei prodotti relativi all'igiene personale...un semplice sapone sembra che non basti piu' all'uomo moderno...). Cioè le persone sono ormai abituate a comprare queste schifezze e non riflettono più sul fatto che non sono alimenti necessari per vivere. Le comprano e basta perché sono abituati in questo modo e perché ne hanno bisogno. Questo comporta un maggior esborso di denaro ma soprattutto un danno alla salute. E' inutile lamentarsi perché poi si ingrassa e andare in palestra e poi tornare a casa e mangiare patatine e merendine fuori pasto. Oltre a buttare via soldi per comprarle si sprecano così anche i soldi della palestra.‎..ci vuole più attenzione, riflessione e soprattutto impegno per cambiare stile di vita (di cui l'alimentazione e' un aspetto fondamentale).

iole
iole

Ti capisco perché anch'io mi soffermo a guardare quello che la gente compra,e sarei spinta a chiedere perché.....ma poi capisco che non è possibile......e li guardo con molta tristezza.

don_chisciotte
don_chisciotte

Ed a proposito di schifezze alimentari ecco un bella iniziativa per contrastare e scoraggiare l'acquisto di junk food (letteralmente: cibo spazzatura) che sta prendendo piede (speriamo che sia così perché l'articolo risale al 2014...) in Inghilterra‎, Scozia e Svizzera tuttogreen.it E qui la spiegazione di cos'e' il junk food tuttogreen.it

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Un esempio di dichiarazioni non del tutto false ma decisamente tendenti all'abbindolamento sono quelle del tipo "...con olio extra-vergine di oliva!" e poi quando leggi la lista degli ingredienti viene specificato che l'olio Evo è il 10% e tutto il resto è olio di palma o olio vegetale vario(quindi idrogenato, se non viede detto con chiarezza che non è idrogenato): nessuna bugia dunque, ma la scritta in questione "...con olio extra-vergine di oliva!" è talmente in evidenza sulla confezione che tende a farci credere che venga usato solo quell'olio...

don_chisciotte
don_chisciotte

infatti troppo spesso sulle etichette sono scritte delle cavolate pazzesche che hanno solo finalità di ingannare per vendere di più (...cioè marketing). Se volete leggete il mio esempio sullo shampoo nella mia Buona Pratica "Non credere a tutto ciò che scrivono sulle confezioni dei prodotti - lo shampoo contiamoci.com

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.