cucina e dispensa acqua brocca caraffa ristorante rubinetto sfuso

gretagolia_granitas gretagolia_granitas, 13/07/2012 — Resto piacevolmente colpita quando mi imbatto in un ristorante che serve l'acqua in caraffa. In quel modo il ristorante mi ha fidelizzato e di sicuro ci tornerò. C'è un'iniziativa che si chiama imbrocchiamola, dove potete segnalare i ristoranti che servono acqua in brocca. Bevete l'acqua del sindaco ma soprattuto chiedetela. Ogni attività aperta al pubblico con servizio somministrazione di cibi e bevande deve avere l'acqua potabile, quindi deve poter servire l'acqua del rubinetto. Chiedetela, il cambiamento arriva dal basso!

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

Se invece andiamo al self service invece di prendere la bottiglia di plastica da mezzo litro che costa un'euro, prendiamo solo il bicchiere di vetro e poi riempiamolo al rubinetto della toilette.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Un primato in Italia ce l'abbiamo: primo consumatore europeo di acque minerali e il terzo del mondo, dietro Arabia Saudita e Messico. Che triste primato!

bebabi34
bebabi34

più che insistere a chiederla, credo sortisca più effetti alzarsi ed andarsene quando viene negata, soprattutto quando si è una bella tavolata...

don_chisciotte
don_chisciotte

Per non essere troppo "drastici", magari quando si è in solo in due al ristorante, si può far capire al cameriere che la nostra richiesta non è per risparmiare sul costo dell'acqua ma deriva semplicemente da nostre convinzioni etico/ambientali (forse troppo complicato e lungo spiegare anche che tali convizioni mirano alla riduzione dei rifiuti e quindi al non utilizzo di acqua imbottigiliata). Per questo possiamo dire al cameriere:"se vuole può farmela pagare comunque, perché non è questo il mio intento, ma voglio essere certo che sia acqua del rubinetto". Starà poi al buonsenso del gestore del ristorante decidere se farcela pagare o meno. Che cosa ne pensate? Dobbiamo anche cercare di prenderla larga ogni tanto, per far arrivare un messaggio...ma anche per non passare per "i soliti pellegrini". Ciao.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Si sono d'accordo. Secondo me spiegare serve ad aprire orizzonti.

don_chisciotte
don_chisciotte

Si', mi è capitato proprio l'altro giorno alla cassa del supermercato di dovere/volere "spiegare". Il giovane commesso, mentre passava il sacchetto delle banane, vedendo che c'erano attaccate diverse etichette prezzo una sopra l'altra, mi ha chiesto :"Ma quante etichette ha appiccicato su questo sacchetto? Non si ricordava il numero che corrispondeva alle banane, eh?". Ed io:"No, il numero me lo sono ricordato al primo colpo. Le etichette che vede sotto sono di acquisti precedenti (sempre di banane, si intende). Perché se i sacchetti sono ancora in buono stato si devono riutilizzare. In questo modo si evita di riempirsi la casa di sacchetti che non si riesce mai a smaltire e si limita di molto l'inquinamento". Quindi si è accorto che dicevo la verità, perché anche tutti i sacchetti successivi erano "di seconda mano"....chissà se avrà ricevuto il messaggio...‎ ‎

deineka
deineka

Io ho spiegato all cameriera della mensa aziendale perché non metto la tovaglietta di carta sul vassoio pulito. E ha apprezzato il gesto anche per i numeri del risparmio: io evito l'uso di più di 200 tovagliette in un anno in una mensa che con 500 coperti al giorno ne usa 100'000 all'anno. Il risparmio potrebbe essere molto consistente. E così l'ho spiegato anche a chi in azienda si occupa di sostenibilità: attendo fiducioso risposta.

don_chisciotte
don_chisciotte

Brava! Ah certo, io la tovaglietta di carta sul vassoio quando vado al self-service non la metto piu' da anni (lo avevo anche scritto in un altro post da qualche parte su Contiamoci). Del resto il vassoio e' pulito, e sul vassoio ci metto il piatto e non il cibo (che sta dentro al piatto a sua volta pulito). Di solito poi la tovaglietta ha solo scopi pubblicitari. Quando capita che me la mettono "d'ufficio" in una paninoteca/birreria se riesco la restituisco subito al cameriere, diversamente me la porto a casa e la riutilizzo per altri scopi. Se poi fai caso, in alcuni self-service e mense (non so se sia il tuo caso) a quanta gente prende tovaglioli di carta in eccesso e poi li lascia sul vassoio quando se ne va, emergerà un altro problema (almeno se li portassero via e li usassero per altri scopi). Anche di questo avevo già parlato, basterebbe mettere dei dispenser ed una persona si prende uno, massimo due tovaglioli e non di piu'. Invece si esagera sempre, prendendone più del necessario e pensando che siano gratis (quando invece il loro costo ricade sul prezzo delle consumazioni). Ciao!

sistrall
sistrall

Quando fai una buona pratica, la spieghi e ne hai indietro un feedback positivo è bellissimo. È la spinta per un Contami in più!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Abbiamo preso l'abitudine di mangiare la pizza in un posto sotto casa, che non è proprio un ristorante. Fa principalmente asporto ma ha dei tavoli che puoi apparecchiare con tovagliette, bicchieri e posate nelle confezioni di plastica. Visto che è praticamente sotto casa, ci portiamo i bicchieri di plastica rigida, le posate e i tovaglioli di stoffa. E se so che c'è qualcun altro li porto in più per tutti. Ovviamente niente tovaglietta!

stefy
stefy

in Italia non c'è ancora questa abitudine...ultimamente mi è capitato di sentirmi rispondere:"no, non ce l'abbiamo!".

sistrall
sistrall

Non ci resta che insistere. Qualcosa di analogo capita quando a pranzo al bar chiedi un bicchier d'acqua e ti vedi consegnare una bottiglietta di plastica da mezzo litro: io, in genere, la mando indietro e richiedo il bicchiere.

don_chisciotte
don_chisciotte

Io ho assistito ad una scena di una barista che, alla richiesta di una persona povera di avere un bicchiere d'acqua del rubinetto ha cosi risposto: "Io l'acqua la vendo!" Questi fatti oltre a lasciarmi amareggiato mi fanno capire sempre piu' come la collaborazione tra gli essere umani viene meno in certi contesti sociali. Meglio essere tutti poveri ed aiutarsi a vicenda che sprofondati nel benessere ma inevitabilmente soli.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.