Upcycling

3 erre rifiuti zero bambini creatività riuso creativo

gretagolia_granitas gretagolia_granitas 06 novembre 2017 — Cosa vuol dire upcycling? "Riutilizzo di materiali riciclati (per esempio plastica) per la produzione di nuovi oggetti di uso quotidiano." E' molto diverso dal riciclo, perché con l'upcycling si riusano materie prime per farci qualcos'altro. 

Ad esempio: una gonna lunga un po' demodè con l'upcycling può trasformarsi in una minigonna. Oppure un contenitore dei pelati diventa un porta matite.

Niente di nuovo, dirai. Allora non hai googlato la parola upcycling e cercato per immagini, dico io. Il mondo dell'upcycling è infinito! Quindi, prima di buttare qualcosa chiediti se non stai buttando via un oggetto che invece, con poche mosse, potrebbe avere una nuova vita.

Ecco un libro per approfondire: “La gonna che visse 2 volte” di Alberto Saccavini, di Ponte alle Grazie.

Qui trovate solo qualche idea su come fare upcycling col Tetrapack, con maglioni o calzini di lana, le linguette delle lattine, insomma l'unico must dev'essere quello di non usare troppi materiali nuovi per dare vita ad un oggetto "vecchio". Altrimenti lo spreco diventa triplo.

Aspetto i vostri link, idee e suggerimenti e foto nei commenti.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Avevo da decenni, in un cassetto, un astuccio per manicure di mio nonno: ho tagliato con la taglierina i laccetti per tenere i vari attrezzi e adesso è il portacellulare (almeno per me, per chi non usa la borsa invece non andrebbe tanto bene perché nelle tasche sarebbe un po' ingombrante) più comodo del mondo: lo trovo subito in borsa, è della giusta misura e resistente, non serve estrarre il cellulare per scrivere, ci stanno anche gli auricolari ripiegati (spero duri il più a lungo possibile, anche se tutti ridono quando lo notano. Chissà perché?! :D). (come si rimpiccioliscono le foto? help!)

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Sembra una piccola bara, mi fa troppo ridere! Brava che figata 😍

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Altro upcycling "telefonico": alla fine quel piccolo sarcofago si è rotto (nella chiusura) così ho comprato una custodia “normale”, ma anche quella dopo poco tempo  si è rotta. Un portacellulare qualsiasi, senza pretese modaiole, costa poco, non è questo il problema, ma se si rompe ogni volta in pochi mesi mi infastidisce parecchio contribuire all’accumulo di tutte queste “carcassine”. Quindi questa volta, prima ho salvato la parte rigida e trasparente di quella custodia che si era appena rotta (staccandola dalla parte in finta pelle) che comunque la sua funzione protettiva la fa, poi per il cellulare con il protettore rigido ho “costruito” questa  custodia (?) in foto: è imbottita perché sono due ex custodie per occhiali (è incredibile quante custodie per occhiali riusciamo ad accumulare negli anni!), una (semirigida, di quelle con apertura a fessura, e che non si vede) dentro a un’altra più leggera, impermeabile/lavabile e con un cordino per chiuderla o appenderla, e almeno questa  non si romperà  come le altre, dato che non si deve aprire e chiudere,  ma il cellulare semplicemente si sfila.  Anche questa  fa un po’ ridere, se proprio vogliamo essere sinceri, ma non importa…

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

È incredibile quanto spesso si rompano! Io invece da anni ho solo il bumper, è una gomma che si mette intorno a tutto il profilo del telefono e devo dire che dura veramente tanto. Ora sono alla seconda ma la prima credo mi sia durata 4 anni. Ho quello e la pellicola sul vetro. Stop.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Non so se sia esattamente upcycling o riutilizzo, ma quando ci si è rotta la sedia di legno (le gambe) della scrivania (a casa), abbiamo pensato di utilizzare la parte bassa di una sedia da ufficio (che era invece rotta nella seduta): ne è nato un ibrido  un po' buffo ma assolutamente funzionale. Ci vuole un minimo di manualità o chiedere aiuto ad un amico artigiano, ma non è una cosa difficilissima da realizzare.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

L'ombrello da borsa: la custodia si perde SEMPRE dopo qualche utilizzo e poi si rompe anche il laccetto che lo tiene chiuso per bene, e in questo caso si potranno "upcyclizzare" gli elastici di spugna per capelli, quelli che non si usano più perché ormai non stringono (ma chissà perché non abbiamo ancora buttato via).

mariagrazialuanaagno
mariagrazialuanaagno

Se comperi capi belli che ti piacciono veramente e classici poi fai fatica a buttarli quando arrivano alla fine della loro vita, trasformarli in qualcos'altro viene quasi spontaneo.

bebabi34
bebabi34

lo faccio da sempre. sottolineo che è un'ottima buona pratica a patto che il riutilizzo sia pratico e non puramente estetico. se creo oggetti funzionali che evitano l'acquisto di analoghi oggetti nuovi, è molto positiva; se invece do vita a nuovi ciapa-pue (prendi-polvere per i non piemontesi), il lavoro è vano.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.