auto viaggi autobus bus camminare lavoro mezzi pub passeggiare piedi

veronica veronica 04 aprile 2013 — Perchè non spostarsi da un luogo ad un altro camminando? L'essere umano è dotato di un potente mezzo di trasporto naturale che gli permette, da almeno 2,5 milioni di anni, di spostarsi senza causare danni all'ambiente e mantenersi in forma. Se sappiamo che l'uomo normodotato cammina ad una velocità media di 6 km/h, in pianura e senza grossi ostacoli, possiamo anche calcolare esattamente il tempo che impieghiamo per raggiungere la nostra meta, altro che traffico! Inoltre, come dice il buon Carnovalini di movimentolento.it, il camminare può essere un atto politico molto efficace perché la gente dà credito a chi vive la Terra (intesa nella sua totalità compresa l'umanità) sulle proprie gambe.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

Prendo spunto dai vostri commenti (bebabi34 e Irene70) per dare questo semplice suggerimento: invece di ostinarci a trovare il parcheggio piu' vicino al posto dove dobbiamo andare (casa, lavoro, supermercato, etc), cerchiamone uno "mediamente" lontano in modo da camminare un pochino di piu'. Questa azione, ripetuta nel tempo, puo' dare qualche beneficio a chi abitualmente non cammina molto. Questo suggerimento l'aveva gia' dato Irene nel suo commento ma ci tenevo ad aggiungere una sfumatura importante ed interessante su cui riflettere. E cioe', in molti casi ho notato che la smania delle persone di parcheggiare sotto casa a tutti costi (anche sul marciapiade) non deriva principalmente dalla poca voglia di camminare ma e' in realta' legata ad un concetto di "controllo visivo del mezzo". Vedendo l'auto dalla finestra infatti, ci sentiamo piu' tranquilli che non le succeda nulla. Se questo e' il caso, io direi che forse e' meglio liberarsi da queste fobie che creano legami esageratamente illogici con pezzi di ferro/latta/plastica appoggiati su quattro gomme.

don_chisciotte
don_chisciotte

Devo fare una critica sottile che ovviamente non riguardera' tutti. Condivido appieno lo spirito della Buona Pratica ma noto che effetivamente il "camminare" sta diventando sempre di piu' una specie di sport/passatempo/moda con le persone che si ritrovano (di solito alla sera o alla mattina presto) per fare la camminata sportiva. Non ho nulla contro questi ritrovi di "camminatori" (soprattutto considerando l'aspetto della socializzazione che ne deriva) ma ho notato che anche qui c'e' la tendenza, in alcuni casi, a spettacolarizzare la cosa. Mi riferisco all'abbigliamento con tute "speciali" (...per camminare?) e molto costose, scarpe super professionali, luci di segnalazione, racchette per il passeggio (potrebbero andar ben anche quelle da sci che magari non usiamo piu' ma invece no, ci vogliono quelle specifiche per il passeggio e se usi quelle da sci sei uno sfigato...) etc, fino al punto che ho scoperto che esistono degli istruttori "abilitati" che propongono dei corsi per imparare a camminare perche' "camminare e' un'arte"....mmmh, io dico calma per cortesia! E vorrei riportare il tutto a una dimensione un po' piu' semplice e ricordare che camminare e' una delle cose piu' naturali del mondo e non credo mi serva un istruttore per imparare o una tutina speciale per poterlo fare. Quindi ho fatto questa riflessione: se noi oggi dobbiamo ritrovarci con gli amici appositamente per andare a camminare questo e' sintomatico del fatto che nella nostra vita...non camminiamo abbastanza. Dovremmo cioe' camminare il piu' possibile durante il giorno (come suggerisce questa Buona Pratica) invece di prendere l'ascensore, le scale mobili, i tapis roulant, i mezzi di locomozione per spostarsi anche di qualche centinaio di metri. Siccome non lo facciamo perche' usufriamo di tutte le comodita' moderne per gli spostamenti, poi siamo quindi costretti ad andare a camminare sul serio come impegno sportivo per recuperare su quanto non fatto durante il giorno...non vi sembra un controsenso? Questa e' la mia critica a questa moda del camminare che spero possa essere capita perche' non e' assolutamente contro il beneficio che se ne trae ma contro lo stile di vita che conduciamo, che ci fa fare le cose al contrario.

bebabi34
bebabi34

hai ragione (e direi idem per i ciclisti). molti di questi camminatori (e spiace dirlo, soprattutto camminatrici) sono gli stessi che quotidianamente lasciano l'auto su marciapiedi o striscie pedonali perchè il primo parcheggio disponibile magari è a 20 metri di distanza. questi sì che sono degli sfigati!

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

però, secondo me, una cosa non esclude l'altra, cioè è giustissimo e soprattutto intelligente approfittare di ogni occasione per camminare un po' senza incaponirsi a cercare parcheggio esattamente sotto al posto in cui mi devo recare, però poi posso, anzi devo, camminare per almeno 30/40 minuti per avere dei benefici da quella camminata intesa come esercizio sportivo/salutare, cioè non basta camminare 5 minuti otto volte al giorno per considerarla attività fisica, magari!! Bebabi ha citato giustamente anche i ciclisti: se girano a "grupponi" in effetti secondo me dovrebbero un po' regolamentarsi nel loro correre nelle strade perché a volte sono davvero pericolosi... Riguardo all'abbigliamento sportivo, è vero, ormai c'è quasi una "fastidiosa dittatura" dell'accessorio sportivo, pare veramente che senza la tuta giusta non si riesca a fare un determinato sport, basta vedere nei negozi di abbigliamento sportivo: ogni sport ha la sua particolare, insostituibile maglietta...

don_chisciotte
don_chisciotte

Certo Irene, una cosa non esclude l'altra. Ma a me fa un po' ridere quando uno dice "vado a camminare" come se fosse un'attivita' extra rispetto allo standard quotidiano. Inoltre ultimamente ho notato quando vado a correre che ci sono molti giovani (soprattutto ragazze sui ventanni) che regolarmente camminano da sole per fare esercizio. E mi domando:"A ventanni fai la camminatina per stare in forma?". Ma se io avessi la loro eta' altro che la camminatina mi farei. Per fortuna che almeno la figlia dei miei vicini di casa, che mi vede sempre andare a correre, adesso ha deciso di venire con me perche' forse ha capito che alla sua eta' puo permettersi qualcosa di piu' che una semplice camminata...per camminare sportivamente ci sara' tempo piu' avanti negli anni!

vale
vale

vado ovunque a piedi e vengo guardata come una pazza! ho scelto di non avere l'auto che non è sostenibile nè per me nè per l'ambiente. La vita dei pedoni è ancora dura!

giovanni
giovanni

Da casa a lavoro sono circa 4 km. Dal mio paese al paese confinante. Vado a piedi alla mattina, Alle 12, con la bicicletta che lascio sul posto di lavoro, torno a casa mangio (ho 2 ore di pausa) e ritorno al lavoro. Alla sera ritorno a casa a piedi. A parte la grande soddisfazione di lasciare l'auto in box, ma ci si sente veramente meglio! Anche con la pioggia se ben attrezzati (ombrello grande e scarpe a tenuta d'acqua) è veramente piacevole. 40 km alla settimana a piedi sembrano molti ma in realtà una volta che ci si abitua, e ci vuole poco, vi accorgerete di poter fare molto, molto di più.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Uau Giovanni mi sono emozionata. Grazie.

spring2013
spring2013

Non guardiamo gli ostacoli, ma la possibilità: posso andarci a piedi? Ok, se ho la fortuna di non essere in carrozzella o ipovedente, nessuno potrà impedirmi di scavalcare l'eventuale ostacolo di chi non ha ancora imparato a parcheggiare... Se vogliamo trovare motivi per lamentarci ne avremo sempre! Ma se vogliamo cambiare, dobbiamo cominciare sorridendo e dando il buon esempio. Non sono una santa, anch'io spesso vorrei che si materializzasse un vigile di fronte a un sopruso, ma spero che l'esempio pacifico possa dare i suoi lentissimi frutti. La libertà di non dover parcheggiare un mezzo ingombrante, puzzolente e arroventato è IMPAGABILE!

veronica
veronica

concordo spring!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Siii, evviva esempio pacifico

bebabi34
bebabi34

possibile a condizione che i pochi spazi riservati ai pedoni (come marciapiedi e strisce pedonali) non siano occupati dalle auto come purtroppo spesso accade nel più completo disinteresse delle amministrazioni.

donnatetra
donnatetra

aggiungo: purtroppo sono le amministrazioni che spesso occupano i passaggi pedonali ecc! giusto ieri sera auto della polizia parcheggiata su strisce con tanto di motore acceso.. che vergogna...

bebabi34
bebabi34

il bello è che sono sempre i soliti ignoranti che ingombrano sempre gli stessi posti; e davanti ci passano ogni giorno amministratori e vigili. non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere. "non è con le multe che si risolve" parola di assessore.

veronica
veronica

purtroppo la prepotenza di alcuni "motorizzati" è forte, ma un utopica inviasione dei pedoni e il diritto naturale a passare potrebbe cambiare le cose.... senza aspettare l'amministrazione "giusta". Oggi ho percorso da casa mia (zona San Paolo Torino) al Parco Europa in collina... 10 km in tutto!wow

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.