bagno e igiene cucina e dispensa acqua doccia piovana riutilizzo scarico wc

noe noe 06 settembre 2013 — Un accorgimento banale per poter riutilizzare l'acqua usata per la doccia consiste nel mettere a terra ad esempio un secchio o una bacinella per raccoglierla e per poi riutilizzarla al posto dello sciacquone del wc. Faccio così anche per l'acqua usata per lavare frutta e verdura ed i piatti.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Quando so che devo lavare a mano qualche indumento cerco di approfittare sempre del momento in cui aspetto che l'acqua diventi calda per la doccia, e riempio con quell'acqua i catini dove ho messo le cose da lavare (dopo la doccia, se quegli indumenti necessitano di acqua calda per essere sciacquati, li lavo e sciacquo subito approfittando del fatto che l'acqua non deve scorrere ancora per arrivare calda).

don_chisciotte
don_chisciotte

Io quando torno dalla corsa, faccio più o meno lo stesso, nel senso che metto la giacca a vento, i guanti e il berretto in un secchio e porto tutto sotto la doccia. Il secchio si riempie con l'acqua che scorre per diventare calda. Quindi finita la doccia questi indumenti, che non erano sporchi ma solo bagnati di sudore, sono pronti per essere sciacquati.

merchemas
merchemas

Qualcun@ mi sa spiegare la ragione per cui le fontanelle di milano non hanno rubinetto e vomitano acqua potabile 24 ore al giorno?

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao, e non vale solo per Milano...qualcuno una volta mi ha spiegato che, essendo di origine sorgiva, chiuderle significherebbe far perdere la freschezza all'acqua, che non deve mai diventare stagnante. Ma non so se sia la verità e se quindi ciò rappresenti uno spreco reale non giustificato.‎

don_chisciotte
don_chisciotte

In questo periodo in cui non si fa altro che parlare in Italia di siccità, emergenza acqua, razionamento acqua, ghiacciai che si sciolgono, fiumi e laghi che si prosciugano faccio presente quanto segue: i rubinetti a rilascio automatico ‎(che sono oramai diffusissimi nei ristoranti, bars, centri commerciali e locali pubblici in generale), a mio avviso sprecano molta più acqua del necessario. Per intenderci sono quelli che non hanno la manopola "apri e chiudi" ma hanno un pulsante che si schiaccia e rientra automaticamente dopo un tot di secondi. Molto spesso, finita l'operazione di lavaggio mani o altro, l'acqua continua a scorrere per ancora un po' di tempo ma inutilmente. Con il sistema "apri e chiudi" invece ciò non accadrebbe. Non so se questi rubinetti sono stati inventati per risparmiare acqua ma sinceramente mi sembra che non servano tanto allo scopo. A me spesso capita di andarmente che l'acqua sta ancora scrosciando a vuoto. Forse sarebbe meglio tornare al vecchio sistema "apri e chiudi".‎ ‎

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Spero vivamente che ci siano studi in merito, statistiche e monitoraggi. Non credo che il metodo empirico funzioni sempre, e allargare i ragionamenti alla maggioranza delle azioni aiuta ad uscire dal nostro piccolo. Anche a me capita di usare poca acqua e vedere il rubinetto che ancora va, ma non siamo tutti uguali e credo che alcune soluzioni super partes siano migliori. Io sono anche di quelle che riesce ad usare una sola salvietta per asciugarsi le mani (solo d'inverno altrimenti mi si spacca/screpola la pelle delle mani), come in questo video contiamoci.com

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Granitas, mi viene in mente che c'e' comunque un sistema, generalmente, per dosare il flusso di uscita dell'acqua di questi rubinetti a rilascio automatico. Basta dare un colpo leggero al pulsante e non schiacciarlo fino in fondo ed avremo un'erogazione di acqua di intensità minore e di durata più breve.‎ Un semplice gesto che, di per se', potrebbe essere una nuova Buona Pratica all'interno di questa già esistente contro lo spreco di acqua. Ciao!

chamsy
chamsy

pensavo di essere l'unica a farlo...io riciclo anche l'acqua dello scarico della lavatrice....soche in certe situazioni non è possibile...però...

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

ti segnalo una bp collegata contiamoci.com

picura80
picura80

le idee semplici sono le migliori!

noe
noe

A dire il vero è un pò scomodo fare la doccia avendo poco spazio, però è l'unico modo di recupero acqua che ho..se potessi avere un giardino raccoglierei tutta l'acqua piovana possibile...a presto

MauroFavaron
MauroFavaron

Ottimo suggerimento !!! qualcuno di voi usa l'acqua per lavare la sua auto?

Utente disiscritto
Utente disiscritto

All'esterno sì , ma con l'acqua piovana raccolta o direttamente dal cielo, forse una volta o due all'anno! :-)

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.