Raccolta differenziata di buste da lettere con finestra


Busta

3 erre cucina e dispensa raccolta differenziata ufficio buste da lettera carta riciclo creativo

don_chisciotte don_chisciotte 31 marzo 2014 — Quando gettiamo le buste delle lettere nella raccolta differenziata (carta) facciamo attenzione che non siano buste con finestra. In questo caso va prima tolto il velo di plastica della finestra che andrà gettato nell'indifferenziato. Infatti quel tipo di plastica non è un imballaggio ed è troppo sottile e fatto di plastiche miste, per cui non può essere riciclato. 

Ho da poco scoperto che iniziano ad esserci le buste con finestra in cellulosa trasparente che possono quindi essere riciclate nella carta, proprio perché sono fatte di cellulosa ovvero carta.

Consiglio a chi debba necessariamente spedire posta massiva di:

  • utilizzare  la stampa diretta sulle buste senza finestra
  • non usare le buste con finestra di plastica
  • non usare le etichette adesive (la colla "sporca" e inficia il processo di riciclo della carta)
  • crearsi le buste da sè con carta da riciclo

Ho da poco scoperto che iniziano ad esserci le buste con finestra in cellulosa trasparente che possono quindi non essere separate ed essere riciclate nella carta.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Commenti

Msilvia
Msilvia

Ho provato ad allegare la foto risultata dall'apertura delle lettere tra banca/poste/comunicazioni, forse per la qualità della foto non si riesce a metterla su, vi dico che prende una bella montagnetta che sto saltando togliendo la plastica da ognuna, tempo investito per non inquinare, buttato al posto di qualcun altro che non si decide a mettere l etichetta di carta piuttosto che utilizzare della carta trasparente o semplicemente lasciare una finestra sulla busta! Ma poi dico: la finiamo con tutto sto spreco tra carta, estratti, buste e bustine? Forza condividiamo un po' per superare questa pratica medievale! La posta elettronica e la pec vanno piu che bene.

Grazie a tutti in anticipo

effe
effe

Le fatidiche buste con finestrelle... Penso che pochissima gente le differenzi correttamente, tutti gli altri le buttano nella carta o nell'indifferenziata, più o meno a caso. La soluzione? Affrontare il problema alla base, evitando di usarle! ;-) Ho scritto un articoletto su come spedire in maniera ecologica, perché le "finestrelle" non sono l'unico problema in fatto di spedizioni... Spedizioni ecologiche (effederico.net).

don_chisciotte
don_chisciotte

Facendo l'operazione di separazione della finestra di plastica dalla busta di carta di numerose buste che avevo accumulato, ho notato che quelle con la finestra in cellulosa trasparente (che consente di riciclare l'intera busta in quanto totalmente di carta) erano in percentuale molto poche rispetto al totale delle buste che avevo da smaltire. Questa soluzione della finestra in cellulosa trasparente e' davvero valida perché consente il riciclo completo della busta in quanto carta ma probabilmente è ancora poco utilizzato dalle ditte. Se i costi di queste buste fossero più alti di quelle con la finestra in pellicola di plastica potrebbe essere questo il motivo per cui siano ancora poco utilizzate (io però non so dirlo), diversamente non vedo perché non si possano eliminare del tutto quelle con la pellicola di plastica ed utilizzare solo quelle con la cellulosa trasparente. Oltretutto ho notato che diverse buste avevano la pellicola di plastica non solo in corrispondenza della finestra (o delle due finestre) ma applicata sull'intero lato della busta rendendo impossibile riciclare anche la carta e quest'ultima è la versione peggiore, assolutamente da "bandire". ‎ ‎

bebabi34
bebabi34

credo che la risposta principale a ogni "perchè?" siano i soldi. mi butto alla cieca ma sono certo di non sbagliare dicendo che quelle in cellulosa costano di più di quelle in plastica. ora, se le imposte invece che sul metano le mettessimo sulla plastica? è tutta politica.

don_chisciotte
don_chisciotte

Relativamente alle buste da lettera (con finestra o senza non fa differenza in questo caso), possiamo limitarne l'utilizzo quando determinati documenti ci vengono consegnati brevi manu (quindi non attraverso il servizio postale). Per fare un esempio (tra i tanti casi che possono verificarsi) a me capita con la fattura del meccanico/elettrauto che mi viene consegnata personalmente all'interno di una busta. Siccome so già che la busta non servirà quando dovrò portare la fattura al commercialista, tolgo il documento è lascio la busta nuova a chi me l'ha consegnata per "un piccolo contributo alle nostre foreste". Ci possono essere tantissimi casi oltre alle fatture: analisi e ricette mediche, preventivi di vario tipo e in generale documenti di ogni genere che, per questioni di forma (stile) vengono consegnati dai professionisti all'interno di buste (che però in realtà non sarebbero sempre necessarie). Ma in ogni caso, anche se ci dovesse servire la busta, forse potremo rifiutarla comunque ed usare una di quelle riciclate che abbiamo a casa, senza sprecarne una nuova. Insomma facciamo caso a questo piccolo dettaglio, che serve per risparmiare carta, quando ci consegnano a mano un qualsiasi documento contenuto all'interno di una busta. ‎

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Poi ci sono le buste imbottite con bolle d'aria, anche quelle vanno "smembrate": la prima volta che vi arrivano però, in genere sono ancora riutilizzabili per un altro "viaggio", basta attaccare un foglio bianco sopra il vecchio indirizzo e sul mittente. (Oppure potete tenerle in vista di un trasloco, per mettere oggetti fragili).

simoarc
simoarc

Consiglio a chi debba necessariamente spedire posta massiva, olter a non usare le buste con finestra di plastica, anche di non usare le etichette adesive (la colla "sporca" la differenziata della carta), ma di utilizzare o le buste con finestra in carta trasparente (esistono in cellulosa trasparente corriere.it) oppure la stampa diretta sulle buste senza finestra.

merchemas
merchemas

quando sono stata consigliere comunale e consigliere di condominio ho chiesto di eliminare le buste con finestre.

bebabi34
bebabi34

il mio comune mi manda la tari in busta con finestrella di plastica. devo commentare?

bebabi34
bebabi34

consiglio di optare (ove possibile) per eliminare tutta la corrispondenza cartacea che riceviamo, sostituendola con email. ormai anche aziende locali molto piccole rendono disponibile questo servizio che elimina il problema "zen"erale e riduce i costi. eventualmente potete stampare per conservarlo soltanto il "contenuto" della busta. ps. la pellicola va tranquillamente nella plastica (sempre che riusciate a staccarla integralmente).

luna
luna

Si, io ho eliminato molta corrispondenza, chiedendo di avere estratti conto o pubblicazioni o altro esclusivamente via mail. Purtroppo tantissime aziende spediscono ancora moltissimo materiale e con le buste con finestra per giunta...

don_chisciotte
don_chisciotte

Io l'ho fatto anche con l'amministratore di condominio. Ora non mi manda piu' le comunicazioni tramite posta raccomandata etc ma solo via mail. Quindi provate a chiedere questa possibilita' all'amministratore (se ce l'avete) se ancora non lo avete fatto. Oltre a risparmiare carta non avro' piu' il costo della spedizione delle raccomandate da sostenere sul consuntivo a fine anno (....almeno il canone dell'ADSL lo ammortizzo un po') e l'amministratore fara' meno code alla posta.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

E' un gesto che ha un che di zen...non trovate?

sistrall
sistrall

Assolutamente sì!

luna
luna

Proprio zen! Me le porto a casa anche dall'ufficio e a casa, in tutta tranquillità, divido i due materiali. Però devo ammettere che in quei momenti, nei riguardi di tutte le aziende, enti, ecc... che ormai utilizzano solo ed esclusivamente queste buste, mi scappano ogni tanto pensieri non tanto zen... sarebbe meglio usassero buste solo di carta, al limite! Però ho un dubbio, sei sicuro donchischiotte che la parte in plastica possa essere buttata nel cassonetto della plastica? Io non lo so sinceramente...

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Luna, Granitas mi ha detto ch e' ok cosi. La pellicola trasparente dovrebbe essere plastica (tipo quella degli imballaggi, cellophane, etc). Ciao!

luna
luna

Ok, grazie!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Non sono sicurissima, che quella plastica lì sia riciclabile. Non credo sia una plastica pura o di quelle che rientra nelle categorie riciclabili

simoarc
simoarc

Anche io non sono convinto che la finestra sia da gettare nella plastica, in quanto non si tratta di un IMBALLAGGIO, né di STOVIGLIE. Mi risulta che siano riciclabili solo imballaggi e stoviglie fatti con materiali plastici riciclabili.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

...e poi ci sono pure le buste del pane del supermercato 3/4 carta e 1/4 plastica...anche lì ci vuole un bel po' di buona volontà, ma adesso queste azioni potranno essere meno noiose se pensiamo che siamo in 2, 3, 4, 100...a farle: già stamani sorridevo "smembrando" uno di quei sacchetti e "guardando" la scena sotto questa nova luce orientale ... :)

don_chisciotte
don_chisciotte

Quei sacchetti del pane del supermercato li ho odiati subito non solo perche' bisogna smembrarli ma soprattutto perche' sono necessari alla cassiera per vedere che pane hai comperato e quindi per controllare che tu non abbia fatto il furbo a schiacciare il tasto del pane che costa di meno...cosi vivendo in una societa' di furbi e diffidenti si escogitano sistemi inquinanti e che complicano l'esistenza. Semplicita', onesta' e fiducia sarebbero la soluzione per tutto ma la strada e' lunga...

effe
effe

Brava! Da me in famiglia sono l'unico a farlo, e lo faccio dai tempi dell'infanzia! Apro il bidone, butto la mia roba e allo stesso tempo tiro fuori i sacchetti di carta+plastica, dividendo i due materiali... idem per le (malefiche) buste di carta con le finestrelle (io non ho mai visto quelle in cellulosa, solo plastica finora).

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.