salute e benessere spiritualità felicità gratitudine

assunta assunta 18 febbraio 2015 — Una delle pratiche più potenti per recuperare serenità e felicità è quella di tenere un diario della gratitudine. Una buona abitudine molto semplice.

Prendete un diario o un quaderno, se potete personalizzatelo con un messaggio o un disegno, e chiamatelo proprio Diario della Gratitudine in modo da dargli un'identità.

Quindi ogni sera, prima di andare a dormire, segnate 3 o 5 cose per cui essere grati nella giornata. Dalle cose semplici come una passeggiata al sole a quelle più importanti come un evento accaduto. Dedicate del tempo a questa pratica. E' davvero potente.

Se volete approfondire vi segnalo il post del mio blog dove ne parlo: thatsgoodnewsblog.com vi trovate anche un video all'interno.

Io, da quando lo pratico, ne ho tratto tanto  beneficio e ho visto accadere cose meravigliose.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Commenti

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ciao Assunta, vorrei suggerire qui la bellissima idea che ho letto questa mattina nella newsletter del tuo blog (posso? potrei farlo su fb con l'apposito 'tasto' ma preferisco scriverlo qui). Quella di tenere un quaderno dove annotare i propri sogni (siano essi 1 o 2 o 30...) e tutto quello che riguarda quei sogni (idee, obiettivi, tentativi) e questo anche se i sogni sembrano solo... sogni. Hai scritto una grande verità, secondo me: "la mente quando si concretizza nelle parole scritte si attiva e può generare nuove opportunità" (magari non si realizzerà esattamente quel sogno, ma qualcosa di bello forse sì, aggiungo io). Volendo si può utilizzare lo stesso diario 'dei ringraziamenti': da una parte si ringrazia, dall'altra... si sogna! Grazie mille per il tuo spunto, era troppo bello per non essere 'raccontato'!!

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Assunta, sono convinto di quello che dici perche', sapendo di avere questo "impegno" quotidiano con il diario, probabilmente durante la giornata staremo molto piu' attenti alle cose belle che accadono attorno a noi e di cui spesso non ci accorgiamo. Il tuo suggerimento e' molto simile a quello di quest'altra Buona Pratica "Il barattolo della felicita'" contiamoci.com Per chi invece ha gia' preso coscienza di quanto dici, credo che il diario non sia strettamente necessario. Anche perche' lo spazio della paginetta dedicata alla giornata quasi sicuramente non basterebbe a contenere tutto cio' che avremmo da annotare. E Noi stessi saremo quel diario. Ciao!

mariluf
mariluf

Quoto Don Chisciotte in tutto e per tutto. Sono anni che vivo per ringraziare, e, credetemi, si vive decisamente meglio.

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.