Lettera babbo nataleb

autoproduzione libreria e salotto spiritualità zona etica buon senso Carta e Penna cittadinanza attiva facebook Lettera Letterina di Natale natale Parole pensieri regalo

donty_83 donty_83 13 dicembre 2015Quest'anno a Natale regalo Parole...e precisamente parole scritte!

Da quant'è che non prendiamo carta e penna e scriviamo una bella lettera? Il tempo ormai scorre troppo veloce per mettere due parole in fila alla vecchia maniera, per dire quello che sentiamo alla persone che vogliamo!

Non è importante scrivere romanzi e trovare le parole migliori, basta anche un pensiero, basta mettere su carta quello che sentiamo, senza troppe pretese.

E i destinatari? Non necessariamente solo amici e fidanzati, ma tutte le persone a cui sentiamo di dire qualcosa: il vicino di casa, il collega, il salumiere, il nostro cagnolone, il giornalaio, la zia, il fioraio di fiducia, il nonno smemorino, il medico di famiglia, la cugina lontana, un amico che non è ancora amico, ma vorresti lo diventasse, la tua mamma e il tuo papà, il bidello del liceo, le persone che non dimenticherai mai, il parroco della chiesa, i coinquilini,...

Insomma, la lista è infinita, ma il concetto è unico!

Non sapete quant'è bello ricevere un biglietto con il proprio nome sopra: la meraviglia e un secondo dopo la curiosità, poi, gioia...meglio di un regalo!

In più, tirare fuori le parole che teniamo dentro non fa mai male per chi le caccia e per chi le riceve!

Fino a Natale c'è ancora un po' di tempo...vi consiglio di cominciare se avete tanto da dire!

Cercaci su FB ( www.facebook.com/aNataleRegaloParole/) e diffondi l'idea! 

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Commenti

irene70
irene70

Sempre validissima questa idea: invece di andare a soffocare nei centri commerciali in questi ultimi giorni prima del 25, dare spazio alle parole da scrivere, che saranno sicuramente più personali e personalizzate di ogni oggetto. Se uno non si sente di scrivere nulla di suo, si può affidare ai libri o a testi di canzoni.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

È partita la campagna Natale senza carrello. Per il secondo anno di seguito distribuiamo il Certificato di Esenzione dall'Obbligo di Comprare Regali di Natale, ma con una sorpresa. E fra i suggerimenti abbiamo inserito anche questa buona pratica. Trovate la campagna qui natale-senza-carrello.contiamoci.com

don_chisciotte
don_chisciotte

Metto il "contami" su questa Buona Pratica perche' l'ho gia' fatto in passato e lo faro' ancora e non solo come sostituto ai regali di Natale ma anche di compleanno e similari o semplicemente quando desidero comunicare qualcosa di importante ad una persona che mi e' cara, affinche' le parole restino non solo nel vento... Relativamente al Natale, cio' che importa secondo me e' essere esentati dall'obbligo di fare regali inutili (ora poi ho anche il certificato ufficiale di Contiamoci e quindi sono in regola sotto tutti gli aspetti!), poi qualche regalo, se significativo, si puo' anche fare (lo prevede anche il Certificato di Contiamoci). E' fuori dubbio pero' che le emozioni piu' grandi si ricevono scrivendo e consegnando i nostri pensieri (e davvero questo vale ancor di piu' per chi riceve). Il massimo sarebbe quello di leggere personalmente al destinatario la nostra lettera (come consigliato anche nella Buona Pratica "Donare Gratitudine" contiamoci.com)

irene70
irene70

Sono d'accordo con te, scrivere anche un semplicissimo pensiero veramente sentito e personale può fare solo bene a tutti o anche fare piccolissimi gesti concreti (non cose, dico gesti tipo passare a salutare, telefonare, ascoltare un attimo di più); purtroppo c'è una gran paura di esporci oltre la nostra corazza o di invedere lo spazio degli altri (la famosa 'distanza di sicurezza' regna abbastanza incontrastata tra le persone) o semplicemente paura di mostrarci nella nostra fragilità riconoscendo anche quella degli altri (all'apparenza potrebbe sembrare un mondo di superuomini e superdonne, e invece siamo tutti solo semplici persone). Però non è sempre facilissimo: è sicuramente più facile regalare cioccolatini, ma anche meno significativo.

oppure accedi con email e password. Non hai ancora un account? Registrati.

oppure usa email e password. Hai già un account? Accedi.

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere un'email e scegliere una nuova password.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.

Ricezione email

Per poterti contattare per email abbiamo bisogno del tuo permesso: inviamo una newsletter circa una volta la mese con informazioni, approfondimenti e promozioni, e una email riepilogativa periodica. Puoi accendere o spegnere le email che ti mandiamo in qualsiasi momento e puoi deciderne la frequenza mediante la pagina Notifiche.