cucina e dispensa KM 0 agricoltura milano stagione torino

secretary secretary 23 gennaio 2014 — Ultimamente molte delle fattorie vicino a dove vivo (sono in provincia di Milano) hanno cominciato a vendere direttamente i prodotti dei loro orti: in questo modo è possibile acquistare realmente a km 0 frutta, verdura, uova e latte dai produttori, tagliando fuori gran parte della filiera, pagando un prezzo equo sia per chi acquista, sia per chi vende. Inoltre, cosa secondo me impagabile, in questo modo è possibile parlare direttamente con le persone che quotidianamente lavorano la terra... poter chiedere del loro lavoro e di come coltivano quel che mangiamo è bello e ci rende un po' più coscienti che nulla viene per caso.... è giusto dare valore a quel che tutti i giorni portiamo in tavola e al lavoro che ci sta dietro! Lory

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

don_chisciotte
don_chisciotte

E mentre si parla tanto del black friday, di calcio, di Renzi, di grande fratello in tv...et voila': la fregatura e' servita frasideilibri.com

bebabi34
bebabi34

oggi in Piemonte. pesche di Cosenza 1,49-1,69 €/kg. pesche km0 vendita diretta al mercato 2,00-2,50 €/kg. ovviamente decido per il sostegno al mezzogiorno.

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao a tutti, aproffitto di questa buona pratica per porre un interrogativo che mi "tormenta" da tempo. Lungo le nostre strade/autostrade a grande percorrenza sono disseminati numerosi campi di frutta/verdura/vigneti etc etc...o sarebbe meglio dire il contrario, non sono i campi ad essere disseminati lungo le autostrade ma le autostrade che hanno tagliato in due i campi... Fatto sta' che a soli 10/20 metri da da dove passano migliaia di auto e camion al giorno, si coltivano prodotti che poi andranno consumati sulla nostra tavola. E' possibile che questi prodotti non siano contaminati dal monossido di carbonio? E non solo i prodotti della terra ma la terra stessa? Siamo l'unico paese in Europa che consente la coltivazione cosi prossima alle autostrade o succede anche altrove? Una risposta a questo mio dubbio potrebbe essere: "tu non devi preoccuparti, perche' se acquisti direttamente dal contadino vicino a casa tua dovresti anche sapere dove si trova il campo dove sono cresciuti i prodotti che consumerai". Ma io non penso solo a me stesso ma immagino le milioni di persone che ogni giorno comprano la frutta/verdura al mercato o al supermercato...come facciamo a sapere che quello che compriamo e consumiamo non sia cresciuto sul "ciglio dell'autostrada"?

bebabi34
bebabi34

gli orti cittadini (o pensili da balcone) danno i prodotti più inquinati (e meno controllati). "biologico" è uno slogan puramente commerciale che fa leva sull'ignoranza del principio fondamentale di conservazione della materia. poi ci stupiamo che nelle materie scientifiche siamo fanalino d'europa.

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao bebabi34 e grazie per la tua risposta. Sono d'accordo con te e a tal proposito io avevo anche inserito la buona pratica "attenzione ai falsi messaggi ecologici" contiamoci.com non so se l'avevi vista. Grazie ancora e ciao!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Anche io vorrei dei dati, degli studi , delle fonti e riferimenti sull'argomento. C'è qualcuno su Contiamoci che conosce persone che lavorano nel campo delle certificazioni?

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Granitas, purtroppo sono passati quasi due anni ma nessuno su Contiamoci ha dato una risposta al mio quesito. Tu per caso ne sai qualcosa in più adesso? Mi e' tornato in mente l'argomento perché oggi percorrendo una statale molto trafficata (camion compresi) notavo le numerose coltivazioni ai due lati della strada. I campi coltivati iniziavano subito dopo un metro, non c'era nemmeno il fossato a separarli dalla sede stradale. E' possibile che si consentano produzioni agricole cosi' a rischio? Inevitabilmente quei prodotti saranno contaminati, ma finiranno ugualmente sulle nostre tavole...

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Potresti provare a scrivere a aiab.it

don_chisciotte
don_chisciotte

Grazie Granitas, ho scritto ad Aiab e ti/vi farò sapere cosa mi risponderanno. Ciao.

don_chisciotte
don_chisciotte

Ciao Granitas, questa la risposta di Aiab: "Buongiorno, per tutte queste informazioni può e deve contattare il ministero dell’agricoltura, nella sezione che si occupa di bio, il Sinab, i cui contatti trova tutti sul sito www.sinab.it Aiab come associazione non si occupa più di certificazione e controlli da ormai una decina d’anni". Pertanto dobbiamo andare a chiedere ai politici. Ci riprovero' allora. Ciao!

bebabi34
bebabi34

il abito in un paese di campagna, ma compro patate che fanno 700km perché costano meno della metà di quelle locali al mercato. stagionale, locale, biologico: tutti termini che dovrebbero indicare un prezzo più basso, ma a me risulta il contrario. non facciamoci prendere in giro da chi sfrutta la sensibilità ecologica delle persone per fare soldi.

alchemica
alchemica

Io abito nella provincia di Milano, zona Vanzaghello, e sto cercando produttori in zona che vendano al dettaglio derivati vegetali e animali d'allevamento etico. Essendo campagna potrà sembrare strano che per mie sia un problema e che sia alla ricerca qui, ma sareste sorpresi di quanto sia difficile nei piccoli paesi. Grazie a chiunque abbia voglia di darmi qualche informazione a riguardo. ?

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Puoi provare a contattare loro cortilia.it

frabarenghi
frabarenghi

Io invece per conseguire lo stesso scopo appartengo ad un GAS - Gruppo d'Acquisto Solidale; siamo circa 12 famiglie e siamo in rete con gli altri GAS della zona. I valori che cerchiamo di perseguire insieme sono: km 0 (quando ha senso, ovviamente), salute, solidarietà, conoscenza, eticità, risparmio ovviamente.

Ele_Prilli
Ele_Prilli

Io invece vivo a Torino, dove da poco è possibile acquistare frutta e verdura prodotte da una cooperativa sulla collina torinese nelle botteghe del commercio equo!

makkiolina
makkiolina

ciao anch'io abito a Torino vicino alla collina hai qualche indirizzo? Grazie

Ele_Prilli
Ele_Prilli

Ciao! Quello che posso dirti è che le cassette sono della cooperativa "L'Orto dei Ragazzi": ortodeiragazzi.it Spero di esserti stata utile per quel poco che so! :)

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

A Torino ci sono anche i fratelli bosco che fanno biologico e consegnano cassette a domicilio, io li conosco da 4 anni contiamoci.com e hanno anche il banner su Contiamoci

giuliana_598
giuliana_598

Io abito in Brianza e ho un indirizzo di una cooperativa di contadini dalla quale si può acquistare verdura e frutta di ottima qualità: ogni mercoledì a carate brianza in via col di lana 13 dalle ore 16 alle 19,00. La mail é: lunanuova@gruppocooperativo.eu

Lucy_eco_punk
Lucy_eco_punk

Ciao, anch'io ho vissuto 4 anni a Milano e sono sempre andata nel weekend a fare la spesa nelle cascine, anche in bici :) si trova di tutto: latte, uova, formaggi, salumi, pane e tutto di ottima qualità.

fturco - disiscritto
fturco - disiscritto

Anch'io abito in un comune che faceva parte della provincia di Milano. Hai dei link?

secretary
secretary

Ciao, ti giro quel che ho trovato, almeno per avere dei riferimenti.... aziendaagricolamanzoniflli.it

Rolla Luigi - Cascina Galeazza – 20061 Carugate (tel. 02 9254098)

Questo invece è un articolo, io l'ho trovato interessante...ediesse.net ciao!

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.