13812350424 d796947339 b

zona etica azzardo bar dipendenza tabaccai tabaccaio

gretagolia_granitas gretagolia_granitas 10 febbraio 2013 — Da oggi eviterò i bar e tabaccai che hanno le slot machine per il gioco d'azzardo. Mi ha sempre dato un certo fastidio ma il mio ragionamento si fermava al: "io non gioco, e va bene così".

Invece ieri ho letto un articolo sulla rivista terre di mezzo, e ho scoperto che le implicazioni sono svariate. Si va dai problemi di dipendenza, indebitamento, strozzinaggio, ai collegamenti con mafia e camorra. I baristi e i tabaccai entrano in un circolo vizioso da cui è difficile uscire. Insomma la nuova frontiera del pizzo.

Se il tasso di frequenza di noi clienti diminuisce, sempre meno esercenti le vorranno nei loro bar.

Movimenti:

SlotMob eventi che premiano i gestori dei bar che hanno scelto di vivere senza slot organizzando colazioni di massa

Senza slot - una mappa online con i bar senza macchinette + segnalate altri bar senza slot

Photo credit: akahawkeyefan via VisualHunt / CC BY-NC-SA

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

Dide1900
Dide1900

Buongiorno, post molto interessante. Purtroppo per me è quasi impossibile evitarli: ricevendo alcuni compensi in voucher, devo riscuoterli presso le tabaccherie abilitate ( rivenditori di generi di monopolio autorizzati) che sono inevitabilmente sature di giochi. Gli uffici postali mi hanno detto di no, se non ricordo male, ma riproverò. Lo spettacolo nelle tabaccherie è triste, ci sono gli occasionali ma purtroppo i clienti fissi, e le occasioni non mancano: una trentina di differenti gratta e vinci, il WinforLife, le scommesse su: cavalli, sport vari, calcio e due o tre slot. Aggiungete tabacchi e fumo elettronico e vedete che il business è impressionante.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Sì, diciamo che per ora è più facile evitare i bar, che i tabaccai. Ci sono ancora dei bar liberi, ma le tabaccherie davvero quasi non se ne trovano. Quando trovo un tabaccaio o un bar che non ha le slot, gli faccio i complimenti e gli racconto che negli altri non vado più e il perché.

don_chisciotte
don_chisciotte

‎Io boicotto ma a volte è difficile perché non ci pensi, non te ne accorgi e entri comunque in uno di questi bar o tabaccherie con le slot machines. Comunque siamo alle solite: lo Stato spende (i nostri) soldi per campagne di sensibilizzazione contro la dipendenza dal gioco‎ ed è lo Stato stesso che incassa parte degli introiti di questo business attraverso le tasse. Lo Stato spende per campagne contro il fumo e incassa dalle vendite delle sigarette. Lo stato spende per campagne contro l'alcool e incassa dalle vendite di alcolici. Lo Stato multa gli automobilisti che superano il limite di 130 km/h in autostrada e consente la vendita (incassando introiti) di autovetture  che per il 90% superano senza problemi questo limite. Praticamente quasi ogni autovettura venduta sul territorio italiano e' fuorilegge perché può superare tranquillamente il limite di 130 km/h che è la massima velocità consentita sulle nostre strade. Ci avete mai pensato? Quando vi vendono un'autovettura vi dicono anche, per esempio: velocità max 160 km/h. Ma se il massimo e' 130 km/h perché mi informi che posso arrivare fino a 160 km/h? Non è fuorilegge questo? Ma lo Stato lo consente.  

sistrall
sistrall

Anche a me capita di entrare nei bar senza accorgermi che hanno le slot machine: appena le vedo, giro i tacchi e esco.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Voi che abitate in una città grande, ne trovate ancora di tabaccai (oggi, nel 2017/2018) senza slot machine? Da me per esempio (cittadina di circa 27.000 abitanti) non ce n'è proprio senza (e leggo proprio oggi sul giornale che purtroppo solo in questa cittadina sono stati "bruciati" 47 milioni di euro al gioco!), è quindi difficilissimo boicottare, anche volendo.

don_chisciotte
don_chisciotte

Mmmh vediamo...premesso che il problema generale e' molto grave, diciamo che il boicottaggio sarebbe più complicato se la domanda/notizia che ci hai girato riguardasse i bar. Ma siccome parli di tabaccai, ti rispondo come segue: io non mi devo comprare le sigarette (ne tantomento i gratta e vinci e, ovviamente, giocare alle slot machines!) e sinceramente non mi ricordo quando è stata l'u‎ltima volta che sono entrato in una tabaccheria. Cosa si entra a fare in una tabaccheria se non si devono comprare le sigarette? Le caramelle si possono acquistare al supermercato (e forse costano anche meno ma...se ne può fare anche a meno!). Ah, si! Io vado dal tabaccaio del mio paese una volta all'anno p‎er pagare il bollo dell'auto. ‎Certamente un non fumatore può boicottare i tabaccai su tutti i fronti perché tutti i servizi che offrono (aldilà di sigarette, gratta e vinci e slot machines) si possono trovare altrove (caramelle, bolli, fotocopie, fax, pagamenti bollette, etc).  Al momento non mi viene in mente altro che mi "obblighi", da non fumatore, a recarmi dal tabaccaio (anche il bollo dell'auto, volendo, potrei pagarlo con altra modalità). Quindi io continuo a farne a meno e, per logica conseguenza, a boicottarli. Ciao!

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ciao Don, si in effetti volendo veramente veramente boicottare, da non fumatori si potrebbe (io ci vado per evitare le code alla posta per le bollette di mia madre, che non paga tramite banca, e per le ricariche telefoniche), questo si. Ma rimane il fatto che tabaccai senza la "piaga del gioco" siano quasi introvabili. Dei bar non saprei dire, forse invece questi sono piu' diffusi nelle grandi citta'.

don_chisciotte
don_chisciotte

Dalle mie parti c'e' un tabaccaio talmente assetato di soldi, ma affezionato ai propri clienti, che invita i giocatori (pensionati, ma non solo) che non hanno più contante per giocare alle slot machines, a portargli oro e altri preziosi che hanno a casa per tramutarli in denaro da poter poi...perdere alle macchinette!. Il massimo della disponibilità direi... ‎

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Oddio, lui sarebbe da denuncia. Anzi è da denuncia.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Dal tabaccaio si comprano anche i biglietti del bus ahimè... Però ho una Good News A Torino nel mio quartiere un sacco di tabaccai stanno eliminando le macchinette. Credo ci sia stato u giro di vite, non so perché ma funziona.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

(fonte: blog.vita.it) "Un anno fa è partita una reazione concreta contro la nuova droga dell’azzardo, con una campagna di educazione all’interno delle scuole promossa da Fondazione Exodus onlus, Casa del Giovane di Pavia, Movimento No slot, Magazine Vita, Unilab e Anci. Grazie alla collaborazione di 36 noti vignettisti italiani è stata allestita la prima mostra itinerante contro il gioco d’azzardo che in questo anno trascorso è stata richiesta da un centinaio di Enti, soprattutto Amministrazioni Comunali ed Istituti Scolastici, ed è stata visitata da oltre 40.000 persone. La campagna e la mostra ha ottenuto anche il Patrocinio del Senato della Repubblica. (...) La mostra “Azzardo: non chiamiamolo gioco” è a disposizione gratuitamente di Istituti Scolastici e Comuni che vorranno richiederla, contattando gli enti promotori".

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Ho letto ieri nel giornale che in un bar di una piccola cittadina veneta il titolare al posto delle slot machine ha allestito una micro-libreria (con i libri di una donazione) che i clienti possono sbirciare al bar o prendere in prestito lasciando come cauzione un altro libro. Forse nelle grandi città qualcuno già lo fa, ma nella mia zona vi assicuro che è abbastanza una rarità, molto simpatica... quasi geniale. (una piccola bella notizia!)

don_chisciotte
don_chisciotte

Molto interessante, facci sapere quale e' il paesetto casomai dovessi passarci. Io invece ho una bella/brutta notizia allo stesso tempo perche' una mia amica che aveva il bar con le slot le ha dovute togliere perche' due volte i ladri sono entrati di notte spaccando le vetrine per rubare le slot (le portano via per scassinarle altrove e prendere il contante al punto che adesso molti bar stanno escogitando dei sistemi per fissarle al muro in modo che la rimozione sia piu' difficoltosa). Quindi a lei non conveniva piu' tenerle per questo motivo (cioe' ogni mese dovrebbe cambiare la vetrina del bar...)

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Una libreria al posto delle slot machines. È la scelta dei titolari del bar “31010 da Campanea”, a Onè di Fonte, dove è nato un angolo dedicato alla lettura grazie alla donazione di un avventore, Guido Simoni. I titolari del locale, Paolo e Valeria, sono affiancati nel progetto da Giovanni Crespi, scrittore e poeta. ricerca.gelocal.it . Se ci capitate fatelo iscrivere a Contiamoci!

picura80
picura80

Ai bar con le slot facevo già attenzione e li boicottavo. Ai tabaccai non ci ho mai pensato, dando per scontato che tutti quanti vendano gratta e vinci e accettino scommesse al lotto. E invece esistono mosche bianche a quanto pare.

marziacose
marziacose

Anch'io da parecchio tempo aderisco al movimento "bar senza slot". Mi è capitato più volte di vedere i Gamblers in piena compulsione al gioco. Vederli, osservarli, mi ha rattristato e indignato contemporaneamente. Se ci fate caso i giocatori patologici sono quasi sempre soli, e lo sono per tanto tempo... Se ci sono più slot non parlano tra loro. Spesso hanno gesti ripetitivi e compulsivi (nelle compulsioni c'è poco pensiero e molto agito). Ci sarebbe tanto da dire come ad esempio che alcuni programmi di disintossicazione da gioco sono finanziati con i soldi ricavati dalle slot. Insomma tutto molto difficile. Alcuni bar invece hanno forse per obblighi regionali, attaccati dei fogli informativi sui rischi che provoca il gioco e come e quando poter, o potersi riconoscere giocatore patologici. Qualcosa di più coerente lo possiamo fare??!!

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Possiamo di sicuro parlarne, informare e diffondere. L'altro giorno sono andata in un tabaccaio (forse l'unico rimasto nel quartiere) che ancora non ha le slot gli ho fatto i complimenti e gli ho detto che gli altri tabaccai li boicotto.

sara_g
sara_g

Credo che andrebbero del tutto eliminate. Ho notato di recente che in alcuni bar le nascondono dietro strutture tipo "paravento". Questo accorgimento, forse nato per limitare l'emulazione, in realtà produce un effetto di protezione, e quindi di sicurezza, per la persona che gioca al riparo di occhi indiscreti, che si sente così "a casa"; d'altro canto crea un "ghetto", una discriminazione, neppure si trattasse di un appestato... Moltissime slot sono abusive e truccate: nessun controllo, nessuna garanzia per il giocatore. Un "gioco" pericoloso che miete molte vittime, soprattutto in questi tempi di crisi.

davidemontoro
davidemontoro

Ottima idea. Ti chiedo soltanto: esistono tabaccai senza il reparto bisca? Non ci ho mai fatto caso. Vedere giovani ed anziani (sopratutto) buttare via i soldi in questo modo mi allontana da quel tipo di genere umano. Non mi fanno ne pena ne indifferenza: mi dispiace ammetterlo ma provo disprezzo per loro e per il sistema.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Qualcuno c'è, ma purtroppo stanno diminuendo. Potremmo vedere se c'è una mappa online o provare a farla per città.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Ho trovato un'iniziativa chiamata "Il caffè è più buono se il bar è senza slot!" che sta cercando di mappare bar e tabaccai che hanno rifiutato le slot machine. Consultate la mappa senzaslot.it e partecipiamo alla diffusione.

mariluf
mariluf

Esiste anche il movimento SlotMob che tende a premiare i bar che hanno tolto le macchinette mangiasoldi con eventi come aperitivi comunitari, colazioni comunitarie ecc. Si sono tenuti eventi di questo tipo a Torino, a Biella, a Ivrea ed in un centinaio di altre città italiane. A Torino inoltre, in Via Foglizzo, c'è un bar che offre riviste e scambio libri.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

Grazie mariluf, loro me li ero persi. Incollo dal loro sito: l’idea di fondo è sempre quella: premiare come consumatori i bar che hanno scelto di rinunciare alle Slot machines attraverso una colazione o aperitivo in centinaia, per allenarci a votare con il portafogli e sensibilizzare sul tema. In fondo, se da oggi scegliessimo di acquistare solo nei bar senza Slot, il problema sarebbe già risolto: nessun barista sarebbe disposto ad offrire sul mercato un prodotto che nessuno domanda. E’ la logica del mercato, ma utilizzata per scopi etici. economiafelicita.it

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.