salute e benessere garza

irene70 - disiscritto irene70 03 giugno 2014 — Questa bp è dedicata a chi, come me, quando è in un momento di agitazione si mangiucchia le pellicine delle dita: il risultato di questo dannoso vizio è avere delle mani impresentabili da coprire (ma al solo scopo di nascondere non di proteggere) con qualche cerotto per due o tre giorni. I cerotti sono comodi ma stanno attaccati pochissimo, e poi si arrotolano e si sporcano facilmente nelle parti adesive girate, appunto: sono quindi bei mucchietti di cartine, plastichette e cerotti stessi che vengono buttati ogni giorno (per non parlare dei soldi spesi, dato che i cerotti sono abbastanza cari, per quello che fanno). Ultimamente ho preso l'abitudine di sostituirli con del nastro di garza bianca da legare attorno al dito distrutto: non è molto bello da vedere (nemmeno il cerotto, del resto), ma almeno evoca più una ferita accidentale che l'autolesionismo, ed è un motivo in più per mettercela tutta e smettere per sempre; comunque in questo modo produco sicuramente meno rifiuti. La buona pratica collegata è: via le dita dalla bocca!

P.S. avete suggerimenti (a parte ...crescere, maturare ecc.)?

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

yliharma
yliharma

Solo un consiglio: per eliminare una brutta abitudine dovete sostituirla con qualcos'altro, tipo quando smetti di fumare e per ingannare il cervello mastichi il bastoncino di liquirizia (o nel mio caso mangi un lecca lecca :D ). Trova qualcosa da mettere in bocca al posto delle mani che possa sfogare la tensione (non la sigaretta mi raccomandoooooo) o abbinaci una "mini punizione", tipo ogni volta che inizi a mangiucchiarti le pellicine devi fare 10 flessioni (se sei a casa) o qualche altra cosa faticosa se sei in giro :D

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Hai ragione, in effetti un sistema che ho provato e che un po' funziona è "lisciare" l'ultima falange delle dita tra pollice e indice dell'altra mano, per tenere occupate le mani invece di cercare di sollevare le pellicine, ma basta un attimo di "fuori controllo" e il lavoro di una settimana svanisce; per le minipunizioni non ce la posso fare...propongo un minipremio in caso di progressi :D

oliver
oliver

bevi caffé?..

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

...no, poco caffé, ma le mie analisi parlano chiaro: un livello troppo alto di insicurezza nel sangue! :D

gabritica
gabritica

Avevo già scritto ma non mi ero loggata, grrrrr! Allora, dicevo che se provate le sera prima di spegnere la luce a mettere una goccia di argento colloidale e lasciate asciugare scoperto, la mattina vedrete i risultati. ... e che l'argento colloidale è utilissimo e versatile: lo si può usare dagli occhi alle parti intime senza problemi o controindicazioni ed è perfetto per i piccoli, soprattutto perchè non brucia. Esperienza personale, una sola volta, probabilmente perchè le cause erano particolari, non mi ha fatto alcun effetto. Le informazioni le trovate ovunque sul web.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Non lo conoscevo: ora ho visto che ha un sacco di utilizzi e soprattutto accelera la cicatrizzazione (quello che più mi interessa per le mie ditine martoriate...), grazie!

luna
luna

Grazie per la info, io ho lo stesso "problema" di stefirene, devo dire che non mi sono mai preoccupata di mostrare le mie dita martoriate, soprattutto il pollicione, ma più che altro è che a volte sono così devastate da farmi proprio male, per cui proverò ad utilizzare l'argento colloidale (di cui conosco discretamente le proprietà) anche per questo. Certo come dice Irene sarebbe meglio imparare a lasciare stare le pellicine... cercherò di disintossicarmi!!!

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.