auto zona etica aria condizionata parcheggio

don_chisciotte don_chisciotte 05 gennaio 2014 — Ci sono persone che d'estate rimangono parcheggiate in sosta con il motore acceso per diverso tempo semplicemente per godere del refrigerio offerto dall'aria condizionata dell'abitacolo. Quindi fanno delle telefonate, leggono un giornale, aspettano qualcuno etc etc Io suggerisco di spegnere il motore, scendere dalla macchina, fare due passi e trovare un po' d'ombra sotto ad un albero per fare cio' che si desidera.

Comincia subito il tuo diario delle buone pratiche green.
Dai il Contami e migliora goccia a goccia le tue abitudini.

Lascia un commento

Che cose ne pensi?
Accedi o iscriviti per commentare.

gretagolia_granitas
gretagolia_granitas

A me era sfuggito, voi lo sapevate? Il codice della strada sull'aria condizionata dice: la sanzione è regolamentata dall'articolo 157 del codice della strada: "È fatto divieto di tenere il motore acceso durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l'impianto di condizionamento d'aria nel veicolo". aci.it

don_chisciotte
don_chisciotte

Si! L'avevo già scritto anch'io nel mio commento del 23 luglio 2014. Vedi sotto. Vale anche per il riscaldamento d'inverno. Vorrei veder fioccare multe per questa violazione e invece ancora non è così e c'e' pieno di gente che commette questa infrazione e mi sa che al momento ci sono solo io che vado gentilmente a chiedere di spegnere...Ciao!‎

don_chisciotte
don_chisciotte

Quest'oggi ho chiesto ad una persona di spegnere il motore mentre stava parcheggiato (sempre per godere dell'aria condizionata). La sua auto (jeep) sponsorizzava la ditta di cui il signore (un giovane ragazzo) era il titolare. Così sono andato a vedere il sito internet e quel signore si presenta cosi: VALORI CRESCITA E FORMAZIONE SEMPRE NEL SEGNO DELL’ETICA.

Crescere vuol dire applicare un modello di lavoro che rispetta l’ambiente e il benessere animale aumentando il profitto degli allevamenti. Noi ci riusciamo attraverso un costante aggiornamento senza dimenticarci mai che uomo, animale e ambiente sono un unico perfetto ecosistema. ‎

Mi sono recato da questo giovane signore facendogli vedere la sua foto sul mio telefono e lui era tutto felice, quando però gli ho detto che"ti professi difensore dell'ambiente ma non spegni il motore quando sei in sosta, come mai?", e' praticamente sbiancato. Abbiamo ancora tanta ma tanta strada da fare, altro che "senza dimenticarci mai che uomo, animale e ambiente sono un unico ecosistema" ma io "me ne sto al fresco parcheggiato con l'aria condizionata e chissenefrega"....vedete che non sono solo un don chisciotte ma anche un...giustiziere!!! (prima o poi mi prenderanno a pugni).

don_chisciotte
don_chisciotte

Chiedo scusa se ritorno ancora su questo argomento che mi sta molto a cuore (chi mi conosce un po' sa che sono un tormentone...) ma oramai sono convinto al 100% di un concetto e vorrei esprimerlo defnitivamente. ‎Negli ultimi giorni la calura estiva nella mia zona si è abbassata notevolmente, sono state delle belle giornate particolarmente fresche, cioe' vivibili e non afose. Nonostante ciò la maggior parte degli automobilisti viaggiava con finestrini chiusi e aria condizionata in funzione. Io che viaggiavo con i finestrini aperti e aria condizionata spenta posso confermare che si stava veramente bene. Temperatura calda ma per niente umido, insomma un clima piacevolissimo e sopportabilissimo (anzi, magari l'estate fosse sempre così dal punto di vista climatico). Questa mattina presto, parcheggiato a fianco a me all'ombra sotto un albero, un furgone sostava col motore accesso. Dopo aver chiesto al conducente di spegenere il motore lui mi ha risposto:"eh ma come si fa con questo caldo!". Solo che...non faceva assolutamente caldo!!! Quindi la conclusione defnitiva e' questa: NOI ABBIAMO CALDO, LO SOFFRIAMO E CI LAMENTIAMO SEMPLICEMENTE PERCHE' CI SIAMO‎ DISABITUATI AL CALDO E FACCIAMO DI TUTTO PER COMBATTERLO (la stessa cosa vale, d'inverno, per il freddo).  Facendo ciò, il nostro fisico si indebolisce e non ha più le capacità di sopportazione di certe temperature (caldo/freddo) che aveva un tempo. Salvo casi particolari di afa pesante e relativi a persone (prevalentemente anziane) che soffrono di particolari patalogie, non ci sono altre motivazioni che possano giustificaare questi comportamenti (comodisti) dell'essere umano occidentale. Pertanto invito tutti a ritornare alle condizioni fisiche che avevamo quando l'aria condizionata non esisteva. Fate questo sforzo, all'inizio ovviamente soffrirete un po' ma poi vi renderete conto dei vantaggi fisici che ne trarrete (oltre a non maltrattare l'ambiente). Viviamo quindi in simbiosi con l'ambiente il più possibile, accettandone anche le condizioni climatiche, (ri)abituando il nostro fisico a sopportarle.‎ Grazie a tutti per l'attenzione. Ciao!‎

frabarenghi
frabarenghi

È uno dei motivi per cui casa mia NON ha un condizionatore nonostante il vicino ce l'abbia. Sono anche dei brutti cosi che deturpano le facciate.

don_chisciotte
don_chisciotte

Posto nuovamente qui un commento, simile ai precedenti, ma se la situazione non cambia bisogna riportare a galla il problema. In questo periodo estivo, quasi ogni giorno, sono costretto a chiedere gentilmente a 2/3 persone di spegnere il motore della loro auto. Le persone rimangono ferme in sosta svariati minuti ma non spengono il motore per rimanere con l'aria condizionata accesa. Io dopo 5 minuti (e sono già tanti) passo all'azione ed i risultati sono sempre a mio favore (cioe' spengono il motore).  Molti si preoccupano e dicono "vado via subito" ed io rispondo loro "non le ho chiesto di andarsene, ma solo di spengere il motore se rimane in sosta. Perché non è giusto che lei, per stare al fresco, affumichi gli altri. Comunque io le sto chiedendo questa cortesia, che anche il codice stradale richiede, ma non sono un vigile, pertanto può anche lasciarlo acceso se vuole". Ora concedetemi questo sfogo: l'aria condizionata può rappresentare una comodità ma l'uomo ne abusa, soprattutto quando è in auto, ed in inquina più del normale. L'uomo occidentale e' diventato uno stupido (ed anche schifoso) comodista ed individualista. Non solo non pensa alle conseguenze per il Pianeta ma nemmeno alle persone che ha attorno a sé. E' egoista nelle sue comodità e pensa che non se ne possa più fare a meno, preoccupandosi solo di se stesso. Se ne sta con la macchina in sosta con il motore accesso e si gode il fresco fregandosene altamente delle persone che sono attorno a lui. L'uomo occidentale e' maleducato, e' goffo, e' ignorante. Questa dell'auto in sosta con il motore acceso per rimanere al fresco (e d'inverno al caldo) e' una delle immagini più tristi di come l'uomo sia caduto in basso, di come sia debole fisicamente (un vero pappamolle che non riesce più a sopportare un po' di caldo) e mentalmente. Per cortesia vi chiedo, se potete, di fare come me, quando vedete una di queste persone. Gentilmente chiedetele di spegnere il motore. Grazie! ‎

don_chisciotte
don_chisciotte

Oggi ha fatto per la prima volta particolarmente caldo anche se non era l'afa insopportabile estiva. Circa il 50% delle autovetture circolavano con i finestrini chiusi, quindi con aria condizionata accesa. Se si considera che, tra quelli che viaggiavano con i finestrini aperti ci sono coloro che l'aria condizionata in auto non c'è l'hanno proprio e altri invece che hanno l'impianto che non funziona (tipo la mia autovettura) ciò significa che più della metà degli automobilisti che possiedono un' autovettura con aria condizionata oggi ha azionato l'impianto. Al primo caldo quindi, subito a "condizionarsi". Io ho avuto la fortuna (si, ripeto fortuna) che l'impianto di condizionamento dell'auto che uso per lavoro si è rotto due anni fa e ripararlo era troppo costoso. Per cui ho pensato di prendere la palla al balzo e di ricominciare ad essere un essere umano "non condizionato". Del resto sarà sempre meglio respirare l'aria normale che quella condizionata ed anche sudare, beh, fa parte della natura umana (anche se può essere fastidioso). Ma vogliamo smettere anche di sudare? Io sto benissimo così, anche senza aria condizionata, ho riabituato il mio fisico alle condizioni naturali in cui mi trovo. L'aria condizionata accesa in auto non so quanto male possa fare (ma l'abitacolo e' talmente piccolo...) ma certamente aumenta il consumo di carburante e l'inquinamento. Quindi con questo mio commento, simile ad altri precedenti, riporto a galla l'argomento di questa Buona Pratica, invitandovi a...non condizionarvi troppo! Ah dimenticavo...l'aria che entra nell'abitacolo quando si guida con i finestrini aperti: che piacevole sensazione d'altri tempi!!! Da rivalutare!!!‎ ‎ ‎

don_chisciotte
don_chisciotte

Riporto all'attenzione questa Buona Pratica perche' in questi giorni di forte afa aumenta il numero di auto parcheggiate con il motore acceso con il guidatore all'interno dell'abitacolo che gode del fresco delll'aria condizionata. Contrastiamo gentilmente questi comportamenti. L'ultimo caso che mi e' capitato, essendo il trasgressore/comodista/ inquinatore parcheggiato al mio fianco, dopo avergli fatto notare la cosa, alla sua domanda:"ma cosa ci sarebbe di male?" la mia calma risposta e' stata:"a parte che il codice della strada lo vieta, piu' semplicemente mentre lei sta al fresco io...finisco affumicato". E quindi lui:"Ah, mi scusi ha ragione, non avevo visto che era in macchina" ed io:"grazie, ma sarebbe bello spegnesse il motore sempre, anche quando non c'e' nessuno nei dintorni da affumicare". Il tutto detto con tono gentile e pacato, quasi scherzoso, senza alcuna rabbia o pretesa di insegnare nulla. Ma forse cosi' ci rifettera' per il futuro.

irene70 - disiscritto
irene70 - disiscritto

Sicuramente l'approccio "senza rabbia" ha piu' possibilita' di essere efficace in ogni caso, forse ad altri e' successo qualcosa di simile e puo' raccontarcelo...

don_chisciotte
don_chisciotte

Qualche giorno fa ho notato una persona che e' rimasta circa 45 minuti col motore del suo furgone acceso mentre era parcheggiato, per godere dell'aria condizionata dell'abitacolo. Siccome era parcheggiato a fianco a me ho fatto notare al conducente che me ne stavo andando a parcheggiare altrove per questo motivo ma lui ha ignorato ed ha continuato a rimanere con il motore acceso. Immediatamente ho riflettuto su quante persone potessero nello stesso momento comportarsi nello stesso identico e stupido modo e ho deciso quindi di informarmi meglio sull'argomento ed ho scoperto quanto segue:

Il testo dell'art 157 CdS "Nuovo codice della strada", decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO V - NORME DI COMPORTAMENTO

Art. 157. Arresto, fermata e sosta dei veicoli. ... omissis .... 7-bis. È fatto divieto di tenere il motore acceso, durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo stesso; dalla violazione consegue la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 205 a euro 410.

Pertanto possiamo segnalare alle forze dell'ordine comportamenti di questo tipo affinche' i trasgressori vengano puniti.

oliver
oliver

') ben scavato donchisciotte... ma guardate che forte questo metodo nipponico per raffrescare l'automobile arroventata dal sole... video.repubblica.it

don_chisciotte
don_chisciotte

Con l'arrivo della bella stagione e l'innalzamento della temperatura ho notato la tendenza da parte degli automobilisti (me compreso) ad azionare immediatamente l'aria condizionata. Quando invece basterebbe togliersi la giacca o la maglia ed aprire leggermente i finestrini (come si faceva una volta del resto). L'aria condizionata e' una comodita' ma abusarne credo non faccia bene alla salute e tantomeno all'ambiente (maggior consumo di energia elettrica e carburante). Pertanto direi di limitarsi ad utilizzarla solo nelle giornate particolarmente calde, umide ed afose. Tutto dipende da come abituiamo il nostro fisico...se e' sempre "condizionato" basta qualche grado in piu' e gia' moriamo dal caldo...ma se ci esercitiamo piano piano non sentiremo piu' la necessita' dell'aria condizionata, almeno fino a certe temperature.

merchemas
merchemas

Spesso vado da loro e domando: lei sta per andare via subito? Loro, pensando che io voglia parcheggiare, mi dicono: NOOOO! e io: allora per favore, se non le dispiace spegnere il motore.... Mi guardano malissimo....

Iscriviti con Facebook

Accedi con Facebook

Spunta la casella per accettare termini e condizioni.

Iscriviti con email e password

Accedi con email e password

Recupera la password

Se non ti ricordi la password inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai un'email con un link per sceglierne una nuova.

{{ errors.first('authentication') }}
{{ errors.first('email') }}
Inserisci l'email
Hai inserito un email non valida
Inserisci una password
{{ errors.first('username') }}
Scegli un nome utente
Massimo 20 caratteri: maiuscole, minuscole, _ e numeri. No accenti, no spazi.
{{ errors.first('username:server') }}
Inserisci una password
{{ errors.first('password:server') }}
Ripeti la password per confermarla
Ripeti la password per confermarla
Spunta la casella per accettare termini e condizioni.
{{ errors.first('recaptcha') }}

Trattamento dati

Usando Contiamoci consenti ai titolari del sito di trattare i tuoi dati personali. Trovi tutti i dettagli nella privacy policy. Per comodità, riassumiamo così: tratteremo i tuoi dati con molta, molta cura, li useremo per far funzionare al meglio Contiamoci e non li rivenderemo nè li cederemo a nessuno.