Il ritorno della saponetta

Sapone ecopunk

gretagolia_granitasgretagolia_granitas18 febbraio 2013   —   L'ho riscoperta da poco. La trovo fantastica, vintage, old style, e il profumo mi ricorda mia nonna. E' inutile dire che gli imballaggi sono pari quasi a zero. Per ora sto usando tutte quelle che prima mettevo nei cassetti per profumare la biancheria ( e che non usavo perché boh!). Ah dimenticavo: durano tantissimo.

Inoltre è fondamentale leggere le etichette con l'elenco degli ingredienti anche detto INCI, aiutandosi con il biodizionario e sceglierle non testate sugli animali, così raggiungiamo il top. 

Se poi inseguito vogliamo dedicarci ad un po' di autoproduzione possiamo anche iscriverci ad un corso di saponificazione per farci il sapone in casa. Ci sono tantissime proposte in giro, basta solo cercare un po'.

Oppure provare questa semplicissima ricetta per fare il sapone liquido partendo da scarti di saponette

Questa buona pratica è stata inserita nel calendario del cambiamento 2014

Foto di L'EcoPunk

20 feedback: 16 commenti, 3 domande e 1 risposta

Accedi o iscriviti per contribuire alla discussione e scoprire cose nuove dai commenti degli altri.



donag
donag21 mar 2017 – 10:58—   0  

Anch'io ho sempre pensato f fosse più "ecologico"..ma sul forum di promiseland Zago sostiene che non vada bene perché il sapone solido ha un ph molto più alto della nostra pelle..


Ma quindi dice di non usarlo mai? O di non usarlo come sapone intimo?


donag
donag23 mar 2017 – 16:54—   0  

Dice di usarlo al massimo solo per mani e piedi...


serena
serena14 mar 2017 – 20:17—   3  

Ho preso l’abitudine di conservare i pezzetti di sapone che rimangono. Quando sono un po’ numerosi li metto in un sacchetto di stoffa tipo bomboniera, chiudo con un laccetto e lo uso come se fosse una saponetta/spugna, inumidendolo prima di strofinarlo sul corpo. Così sfrutto i saponini fino in fondo. Il mio attuale sacchettino è di cotone un po’ grezzo, mi fa un leggero effetto scrub!


Ma che idea stupenda. Io ho il sacchettino con i pezzetti dentro ma l'ho appeso nell'armadio. Da oggi in poi lo userò così. Grazie


Utente disiscritto05 feb 2014 – 10:13—   0  

Lo faccio anch'io! e quando ho tempo mi preparo il sapone da sola...che però poi regalo in giro quindi ne devo fare tantissimo!


Questa buona pratica è stata inserita nel calendario del cambiamento 2014


ardit88
ardit8830 giu 2013 – 13:26—   1  

Se posso consigliarvi, da questo sito www.vivereimpattozero.it vendono dei saponi fantastici, sopratutto quello di Aleppo, costa un po, ma è davvero meraviglioso. Inoltre ci sono anche molti altri prodotti appunto ad impatto zero! Parlo da acquirente, e non da pubblicitario del negozio :)


giares
giares18 mar 2015 – 08:29—   0  

Anche io da un po' uso il sapone d'Aleppo, lo trovo fantastico! Costa un pochino ma dura tantissimo! Usare il sapone mi fa tornare indietro nel tempo, quando ero bambina e si usava la saponetta lux! :)


chi
chi05 apr 2013 – 17:03—   0  

si usa molto meno sapone, ottima!


Paola
Paola23 mar 2013 – 07:57—   0  

Al sapone all'olio di mandorla I Provenzali che compro al supermercato per mani e corpo ho aggiunto lo shampoo solido della Lush: così non compro in flacone neanche lo shampoo!


marco
marco05 mar 2013 – 05:06—   2  

il piattino sottosapone è importante: deve tenere la saponetta sollevata, così sgocciola stando separata dalla parte bagnata (che si recupera, è sapone liquido)


irene70
irene7011 mar 2015 – 12:57—   0  

Io la saponetta la tengo in una ciotolina (tipo un bicchiere basso) di legno (perché non amo le cose di plastica) dove praticamente sta in posizione obliqua quindi l'acqua eventuale scende e non fa effetto colla su tutto il sapone; inoltre, nel caso il sapone dovesse comunque attaccarsi alla ciotola e una volta afferrato dovesse portarsela dietro per poi farla cadere all'improvviso sul lavandino, non rischio di scheggiare la ceramica come invece può succedere con un portasapone di metallo o ceramica. La saponetta che uso in cucina invece la tengo dentro a un vecchio portaburro (di quelli col coperchio) che era dei miei nonni... e così anche riutilizzo una cosa a cui sono affezionata.


willy
willy19 feb 2013 – 08:24—   2  

Anch'io sono diversi anni che uso solo sapone... inoltre non è difficile da fare in autofabbricazione (ilmiosapone.it)


ardit88
ardit8830 giu 2013 – 13:27—   0  

Grazie il consiglio. Proverò a farlo appena ho un po di tempo :)


luna
luna18 feb 2013 – 16:26—   1  

Oh si, le saponette vegetali sono una meraviglia! Io ne ho di tutti i tipi, tanto sono scadono, e uso sempre quelle. Oltretutto, oltre al fatto che sono naturali, non testate su animali, durano tanto ed ecologiche, trovo anche che lascino la pelle meno secca dei saponi liquidi in generale.


mile94
mile9430 dic 2014 – 10:17—   0  

proverò anche io ad usare le saponette invece del sapone liquido e bagnoschiuma!! ma quindi non ci sono problemi ad utilizzarle sempre per il corpo? nessun problema di ph? (chiedo perchè non ne so molto!!) Grazie :-):-)


Utente disiscritto18 feb 2013 – 15:31—   1  

La saponetta mi da l'impressione di consumarsi in ammollo nel portasapone. Io compro il sapone liquido della Daymons, certificato LAV-ICEA, in confezione da 1lt (ma c'è anche la tanica!) con cui ricarico i due dispenser che ho in casa. Quando la mia confezione da 1lt è vuota la riporto alla Daymons che provvede a riempirmela: zero rifiuti! daymonsnaturalerbe.it


@vittoria hai mai provato il porta saponetta coi i buchi e la vaschetta sotto che raccoglie l'acqua?


Da più di un anno ho sostituito il bagno schiuma con una saponetta di sapone di aleppo. Dura mesi, pur senza schiumogeni fa la schiuma (per chi come me non ce la fa senza) e funziona come un bagno schiuma.


Usa Facebook

Fai login o registrati con Facebook

Accedi...

Se hai già un account.

...oppure iscriviti

Compila il form e buon divertimento